/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Selezioniamo 3 persone ambosesso per la vendita e la costruzione rete commerciale, part-time o full-time, con...

Sul lungomare , frazione Viserbella, nella stagione estiva, settimanale da sabato a sabato, da maggio a settembre, di...

Curavecchia composto da 3 unità ciascuna di 3000 mq. A corredo terreno circostante di 7000 mq. Situato direttamente...

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | lunedì 18 luglio 2016, 11:37

Processo amianto alla Olivetti, condanne per tutti i big

Le condanne più pesanti ai danni dei De Benedetti. Cinque anni e due mesi per Franco e Carlo De Benedetti. Un anno e undici mesi per l'ex ministro Corrado Passera

Il giudice Elena Stoppini, dopo mezz'ora di camera di consiglio, ha pronunciato la sentenza del processo per l'amianto all'Olivetti. Ai fratelli Carlo e Franco De Benedetti sono stati inflitti cinque anni e due mesi. Sono stati riconosciuti colpevoli di lesioni colpose e omicido colposo per dieci casi di malattie da amianto.

L'ex ad Olivetti, Corrado Passera, è stato condannato a un anno e 11 mesi, anche gli altri imputati sono stati giudicati colpevoli. I pm Laura Longo e Francesca Traverso avevano chiesto 6 anni e 8 mesi per l'ingegnere e 6 anni e 4 mesi per il fratello.

Sia per i condannati che per Telecom Italia spa, considerata responsabile civile per le morti di amianto, è stato anche deciso che dovranno risarcire le vittime per centinaia di migliaia di euro.

Assolti invece Camillo Olivetti perché il fatto non costituisce reato, e anche Onofrio Bono e Roberto Colanninno che hanno gestito la società dopo la vendita da parte di De Benedetti. Tra 90 giorni le motivazioni.

M.R.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore