/ Attualità

Attualità | 15 dicembre 2016, 17:07

Parco Michelotti, il Tar boccia il ricorso dei cittadini contro Zoom

Ad annunciarlo è il consigliere comunale Stefano Lo Russo, in un post su Facebook

Parco Michelotti, il Tar boccia il ricorso dei cittadini contro Zoom

"Il Tar Piemonte ha rigettato il ricorso contro il progetto di riqualificazione del Parco Michelotti, con la realizzazione del progetto di Zoom, dando ragione alla Città". Ad annunciarlo è il consigliere comunale Stefano Lo Russo, in un post su Facebook.

Nelle scorse settimane alcune associazioni ambientaliste avevano infatti presentato ricorso al TAR contro il Comune di Torino e Zoom, aggiudicataria della gara, al fine di annullare la procedura. Durante la campagna elettorale, il M5S aveva sempre dichiarato la sua contrarietà a questo progetto di riconversione del Parco Michelotti.

Nelle scorse settimane la giunta Appendino aveva fatto inversione di rotta, costituendosi contro i cittadini che volevano stoppare la riconversione del Michelotti."Una bella soddisfazione per chi ci ha creduto e ci ha lavorato. E adesso avanti con i lavori", conclude Lorusso.

A commentare la notizia anche Enzo Lavolta, ex assessore all'ambiente. "Ora la Città di Torino proceda senza più tentennamenti e ambiguità. Una importante riqualificazione dell'area di pregio qual é il Parco Michelotti prosegue il suo iter". 

"Grazie ad un sano e virtuoso rapporto pubblico - privato", prosgue Lavolta, "avviato nel 2015 ed una procedura non caratterizzata dal massimo ribasso, ma dalla comparazione su progettualità é stato possibile scrivere il futuro di quest'area a due passi dal centro. Nascerà un BioParco che arricchirà l'offerta culturale della nostra Città". 

"Il progetto è di quelli importanti: oltre a riqualificare la zona porterà anche 100 nuovi posti di lavoro", conclude il vicepresidente del Consiglio.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium