/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Selezioniamo 3 persone ambosesso per la vendita e la costruzione rete commerciale, part-time o full-time, con...

Sul lungomare , frazione Viserbella, nella stagione estiva, settimanale da sabato a sabato, da maggio a settembre, di...

Curavecchia composto da 3 unità ciascuna di 3000 mq. A corredo terreno circostante di 7000 mq. Situato direttamente...

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | martedì 03 gennaio 2017, 18:01

L'autunno 2016 in Piemonte è stato di oltre un grado più caldo del periodo 1971-2000

Non solo più caldo, ma anche decisamente più piovoso del 29% rispetto allo stesso periodo di riferimento

Arpa Piemonte, l'agenzia regionale per l'ambiente, ha fatto un bilancio dell'autunno 2016 in Piemonte, evidenziando una serie di dati che evidenziano come questa stagione sia stata la quindicesima più umida degli ultimi 59 anni, con circa 402 mm medi di precipitazione caduta ed un surplus pluviometrico attorno ai 90 mm (pari al 29%), rispetto alla climatologia del periodo 1971-2000.

Il contributo determinante all’anomalia pluviometrica positiva è stato dato dal mese di novembre in cui è caduto il 64% della pioggia stagionale, con l’evento alluvionale dei giorni 21-26 novembre 2016. In particolare il 24 novembre 2016 è risultato il terzo giorno più ricco di precipitazioni dal 1958 ad oggi, superato di poco dal 4 novembre 1994 e, in maniera più netta, dal 15 ottobre 2000.

Un altro dato, forse più allarmante, evidenzia inoltre come l’autunno 2016 in Piemonte sia risultato l’undicesimo più caldo nella distribuzione storica delle ultime 59 stagioni autunnali, con un’anomalia termica positiva di 1.2°C nei confronti della norma del periodo 1971-2000.

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore