/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Grazioso dotato di ogni comfort, soggiorno con angolo cottura, camera matrimoniale, seconda camera con letto a...

Appartamento trilocale mansardato, ristrutturato completamente, due balconi due lucernari grandi, in zona tranquilla...

Esperto cambio stampi su presse a iniezione stampaggio materie plastiche

(IM) vicinissimo piazza del mercato ampio monolocale mq 35 luminoso con parete mobile per separare zona cucina/notte,...

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | giovedì 05 gennaio 2017, 18:28

Saldi, partenza col botto

Presi d'assalto i negozi e le boutique del centro: si prevede una spesa di 250 euro a famiglia. Ma le periferie soffrono

Partenza col botto per la stagione dei saldi, iniziati a oggi a Torino e in molte città d'Italia, con lunghe code nei punti vendita, approfittando dei prezzi vantaggiosi. La boutique Olympic, in piazza San Carlo, è stata letteralmente presa d'assalto, ma folla e molte persone in fila anche nei negozi H&M, Bershka, Zara e nelle catene di abbigliamento più a buon mercato.

Bene anche abbigliamento infantile, biancheria e oggetti per la casa, prodotti tecnologici e piccoli elettrodomestici. Il 60% dei torinesi, secondo i commercianti, ha intenzione di fare acquisti, inoltre fa ben sperare anche la rilevante presenza di turisti in città, complice il lungo ponte dell'Epifania. Bene anche il Serravalle Outlet e positivo l'avvio anche di Mondovicino, con più di duemila prenotazioni per le navette gratuite programmate fino a domenica.

Le associazioni di categoria, Ascom e Confesercenti, prevedono una spesa di circa 230-250 euro a famiglia, parlando di "avvio incoraggiante". Vendite in aumento dal 3 al 5% nelle zone più turistiche e commerciali, mentre soffrono le periferie con un calo attorno al 5%. Non ci sono solo sorrisi, insomma, malgrado un avvio più che promettente.

Massimo De Marzi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore