/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Villetta schiera fronte mare in residence 2 piani 6 posti 1piano:soggiorno(divano letto due posti),cucinino con angolo cottura(completo attrezzato/forno/microonde/frigo),bagno...

Capannone industriale - 600 mq. Fabbricato su 2 piani con montacarico uffici - spogliatoi - cortile - riscaldamento gas impianti elettrico.

Villetta con 5 posti letto: camera matrimoniale, cameretta con due letti singoli, ampio soggiorno con cucina a vista e divano letto, bagno. Grande terrazzo panoramicissimo,...

Sardegna la caletta costa orientale 50km a sud di Olbia affitto vicino al mare confortevole appartamento piano terra massimo 6 pl, TV color, lavatrice, riserva idrica, doccia...

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche su facebook (Andrea Panarese zona Savona). Acquisto anche...

Che tempo fa

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Cronaca | mercoledì 11 gennaio 2017, 10:20

A Torino gli alloggi confiscati alle mafie diventano casa per i bisognosi

La proposta discussa nell'ambito della Commissione Legalità svoltasi ieri

Due alloggi confiscati alle mafie a disposizione delle famiglie bisognose di Torino. La proposta è stata discussa nell'ambito della Commissione Legalità, che si è svolta ieri.

I due appartamenti erano stati messi a disposizione ed occupati da due associazioni, che hanno però deciso di liberarli. Il Comune ha pertanto deciso di assegnarli ai servizi sociali. "Gli alloggi", ha commentato l'assessore Sonia Schellino, "saranno destinati ad aumentare il patrimonio di edilizia residenziale pubblica". "Dobbiamo valutare, in base alle esigenze del settore e alle criticità, se utilizzarli come abitazioni di appoggio per situazioni di emergenza, oppure come case popolari".

Dal 2009 ad oggi sono nove gli immobili confiscati alle mafie ed assegnati al Comune di Torino. Di questi alcuni sono diventati sede di associazioni.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore