/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Arredato, bagno finestrato e ski box. Posizione comoda ai servizi. Spese condominiali e IMU molto contenute. Ottimo...

Completamente ristrutturato no arredato no posto auto con deposito in cortile interno termoautonomo ideale persone...

Selezioniamo collaboratori ambo i sessi di età min. 23 anni, per lo sviluppo del mercato di sanità integrativa per...

PER NEGOZIO SITO AD ORBASSANO CERCASI LAVORANTE CON ESPERIENZA NEL SETTORE NO PERDITEMPO.

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | mercoledì 11 gennaio 2017, 14:59

Imprenditore di Ozegna intossicato dalle esalazioni di monossido di carbonio

E’ ricoverato all’ospedale di Ivrea in gravi condizioni

Un imprenditore di 36 anni è rimasto intossicato la notte scorsa dalle esalazioni di monossido di carbonio sprigionatesi – pare – da una caldaia probabilmente difettosa.

A dare l’allarme, questa mattina (mercoledì 11 gennaio) intorno alle 8, erano stati i suoi famigliari, che con lui condividono, occupandone il piano inferiore, una villetta in via Fratelli Berra a Ozegna.

Sull’accaduto indagano i carabinieri di Agliè, mentre l’uomo è stato ricoverato all’ospedale di Ivrea in gravi condizioni.

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore