/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Affittasi estate mare appartamento da 10 posti letto idoneo per più famiglie a prezzo conveniente a Rossano con posto...

Villetta schiera fronte mare in residence 2 piani 6 posti 1piano:soggiorno(divano letto due posti),cucinino con angolo...

Capannone industriale - 600 mq. Fabbricato su 2 piani con montacarico uffici - spogliatoi - cortile - riscaldamento gas...

Villetta con 5 posti letto: camera matrimoniale, cameretta con due letti singoli, ampio soggiorno con cucina a vista e...

Che tempo fa

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Cronaca | mercoledì 11 gennaio 2017, 14:59

Imprenditore di Ozegna intossicato dalle esalazioni di monossido di carbonio

E’ ricoverato all’ospedale di Ivrea in gravi condizioni

Un imprenditore di 36 anni è rimasto intossicato la notte scorsa dalle esalazioni di monossido di carbonio sprigionatesi – pare – da una caldaia probabilmente difettosa.

A dare l’allarme, questa mattina (mercoledì 11 gennaio) intorno alle 8, erano stati i suoi famigliari, che con lui condividono, occupandone il piano inferiore, una villetta in via Fratelli Berra a Ozegna.

Sull’accaduto indagano i carabinieri di Agliè, mentre l’uomo è stato ricoverato all’ospedale di Ivrea in gravi condizioni.

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore