/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Per intrattenere i Vs. cani distogliendoli , mobili, divani, molto graditi sia per la loro consistenza , che per la...

- Oltre agli pneum. di serie, ha 4 gomme invern. Pirelli 195/55/R15 cerchi in acciaio (v.n. 740,00 €). Tutti gli...

Auto sempre tenuta in box - tagliandi regolari - unico proprietario - non incidentata - disponibili pneumatici...

Per le zone di Novara,Vercelli, Verbania cerchiamo Antennista Sat e Digitale terrestre. inviare curriculum a : ...

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | mercoledì 11 gennaio 2017, 10:57

Omicidio di Salvatore e Nunzia, il figlio minore della coppia e un amico fermati

Svolta nelle indiagini sul delitto dei due coniugi del ferrarese originari di Torino

Dramma nel dramma. Le indagini sulla morte di Salvatore Vincelli e Nunzia Di Gianni, la coppia originaria di Torino che da una decina d'anni si era trasfertita nel ferrarese, trovata morta nell'appartamento di Pontelagorino, avrebbe avuto nel figlio minore dei due uno degli autori dell'omicidio. Il ragazzo avrebbe avuto aiuto da un suo amico, di cui sono ancora ignote le generalità: il sedicenne figlio dei coniugi sarebbe crollato dopo un interrogatorio fiume nella caserma di Comacchio, alla presenza del pm Giuseppe Tittaferrante.

Le vittime del duplice omicidio sono una coppia di ristoratori, titolari del locale La Greppia di San Giuseppe di Comacchio, entrambi originari di Torino, dove vive e studia Cinema all’Università l’altro figlio di 25 anni. Da chiarire è ancora il movente del delitto: a dare l’allarme ieri era stato proprio il sedicenne, rientrato a casa dopo essere stato da un amico a dormire e a mangiare.

La versione del figlio minore della coppia era sembrata subito contraddittoria. I due genitori erano stati trovati in stanze diverse, lui in garage e lei in cucina, col cranio fracassato e un sacchetto di naylon in testa. Dopo ore e ore di interrogatorio, alla fine il ragazzo ha raccontato la macabra verità.

m.d.m.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore