/ Politica

Spazio Annunci della tua città

Grazioso dotato di ogni comfort, soggiorno con angolo cottura, camera matrimoniale, seconda camera con letto a...

Appartamento trilocale mansardato, ristrutturato completamente, due balconi due lucernari grandi, in zona tranquilla...

Esperto cambio stampi su presse a iniezione stampaggio materie plastiche

(IM) vicinissimo piazza del mercato ampio monolocale mq 35 luminoso con parete mobile per separare zona cucina/notte,...

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | mercoledì 11 gennaio 2017, 15:17

Valle del Pd: "Grave fermare il sistema teatro Torino, continua smantellamento cultura"

“In questi anni ha rappresentato un modello partecipato tra istituzione teatrale, ente locale e compagnie che aveva reso l’ambiente torinese un esempio virtuoso per molte città”

Daniele Valle

 "E’ un grave danno per Torino fermare dopo 12 anni l’attività del Sistema Teatro Torino”: lo dichiara Daniele Valle (PD) presidente della Commissione cultura della Regione Piemonte. “In questi anni – continua – ha rappresentato un modello partecipato tra istituzione teatrale, ente locale e compagnie che aveva reso l’ambiente torinese un esempio virtuoso per molte città, includendo realtà diverse per dimensioni e vocazioni”.

L’assessora alla cultura del Comune di Torino, Francesca Leon, ha infatti deciso di non firmare la convenzione fra il Comune di Torino e il Sistema Teatro per l’anno 2017, interrompendo così la possibilità di proseguire l’attività e la programmazione. “Sono molto preoccupato per la scelta dell’amministrazione della Sindaca Appendino – prosegue Valle – perché questa è l’ennesima azione di smantellamento del sistema culturale torinese, sottraendo risorse economiche e professionalità.

Se questi rivolgimenti fossero sostenuti da una prospettiva alternativa chiara potremmo discutere del merito, purtroppo si interrompono sistemi che da più di dieci anni  funzionano bene senza proporre alcuna novità; così – conclude - non ci resta invece che gridare "allarme!".

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore