/ Politica

Spazio Annunci della tua città

Luminoso, ampio e panoramico, 3° p ascensore, di soggiorno e cucinino, camera matrimoniale, bagno nuovo con doccia....

Frazione Diano Serreta, a soli 3,5 km dalle spiagge in splendida posizione con vista mare, vendesi casa...

Fronte mare e spiaggia con meravigliosa vista sul massiccio dell’ Esterel, Luglio e Agosto affitto settimanalmente...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | sabato 14 gennaio 2017, 15:10

Amministrative 2017, la politica muove i primi passi, Pd al palo

Centrosinistra ancora senza candidato, Gianna Pentenero dice "No, grazie". Si andrà alle primarie

La campagna elettorale è praticamente partita a Chivasso, dove intorno al mese di maggio si andrà alle urne per il rinnovo del Consiglio comunale. Movimento 5 Stelle e varie liste civiche si stanno già dando parecchio da fare in vista dell'appuntamento elettorale, attraverso incontri, dibattiti e momenti di contatto con la cittadinanza. Nel centrosinistra, invece, è tutto ancora in alto mare. Al direttivo Pd di venerdì sera il vicesindaco Massimo Corcione ha tentato la carta Gianna Pentenero, da lui considerata il miglior candidato possibile allo stato attuale e chiedendole un atto di responsabilità per una città che le ha dato tanto, in termini politici. Ma l'assessore regionale all'Istruzione ha diniegato l'invito, sostenendo di essere molto impegnata nel portare avanti politiche regionale e di avere obiettivi diversi dall'amministrazione di una città, seppur importante, come Chivasso. E non ha dato i frutti sperati neppure il tentativo annunciato dal egretario Pd Gianni Pipino di riunire attorno a una lista civica un candidato di spicco. Il partito sembrerebbe più preoccupato ad arginare un'eventuale avanzata renziana e in attesa di trovare l'”Obama” chivassese che potrebbe mai arrivare. Una piccola svolta sembrerebbe esserci stata, con la decisione di affidarsi alle primarie. Intanto il tempo passa e le altre forze politiche si organizzano. Proprio venerdì il candidato della lista civica di Chivasso Domani, Adriano Pasteris, ha incontrato in sala consigliare i rappresentanti delle associazioni culturali. Il Movimento 5 Stelle non è da meno e, dopo l'assemblea aperta che si è tenuta giovedì scorso nella sede della Pro Loco di frazione Boschetto, si prepara a organizzare, per il 20 gennaio, una serata dedicata alla “Buona Scuola”, con la partecipazione di esponenti nazionali, regionali e provinciali. Nel centrodestra, oltre alla lista di Pasteris, si stanno muovendo Matteo Doria (oggi consigliere Ncd) e l'associazione “Esserci” di Enzo Falbo, da cui potrebbero nascere altre liste civiche. Un centrodestra apparentemente disunito ma che potrebbe poi convergere in una coalizione sotto un unico candidato.

Flavio Giuliano

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore