/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Completamente ristrutturato no arredato no posto auto con deposito in cortile interno termoautonomo ideale persone...

Selezioniamo collaboratori ambo i sessi di età min. 23 anni, per lo sviluppo del mercato di sanità integrativa per...

PER NEGOZIO SITO AD ORBASSANO CERCASI LAVORANTE CON ESPERIENZA NEL SETTORE NO PERDITEMPO.

in Sardegna, Isola di Sant`Antioco, la proprietà si compone di quattro edifici, casa principale, dependance, casetta...

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | venerdì 17 febbraio 2017, 19:00

Delitto Caccia, D'Onofrio:"Estraneo all'uccisione"

Il suo nome è emerso nelle carte del processo, in corso a Milano, per l'omicidio del procuratore torinese

“Sono estraneo all’uccisione di Bruno Caccia”. Ad affermarlo, tramite il suo legale Roberto Lamacchia, è Francesco D’Onofrio, ex affiliato dell'organizzazione terroristica Prima Linea.

Il suo nome è infatti emerso nelle carte del processo, in corso a Milano, per l'omicidio del procuratore torinese Bruno Caccia, avvenuto nel 1983. A farne il di D’Onofrio è stato un pentito. Il legale inoltre dichiara che attualmente non è stata ricevuta alcuna comunicazione dalla Procura di Milano.

r.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore