/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Affittasi estate mare appartamento da 10 posti letto idoneo per più famiglie a prezzo conveniente a Rossano con posto...

Last Minute! Fronte mare in residence 2 piani 6 posti 1piano:soggiorno(divano letto due posti),cucinino con angolo...

Capannone industriale - 600 mq. Fabbricato su 2 piani con montacarico uffici - spogliatoi - cortile - riscaldamento gas...

Villetta con 5 posti letto: camera matrimoniale, cameretta con due letti singoli, ampio soggiorno con cucina a vista e...

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | giovedì 09 marzo 2017, 19:15

Chef Awards: per la prima volta è il web a premiare i migliori ristoranti italiani. 56 Ristorante del Piemonte in gara

In gara 56 ristoranti del Piemonte, tra cui Ristorante Piccolo Lord, Il Cavallo Scosso e l’Osteria Gaia

Approda a Milano nel mese di Maggio CHEF AWARDS, il primo evento food dedicato alla premiazione dei talenti culinari nazionali basato su unnuovo concetto di votazione: la voce del web.  Il 29 Maggio l’Auditorium "La Verdi," nel cuore della città Meneghina, ospiterà la sfida fra i miglior chef italiani selezionati grazie ad oltre 3 milioni di giudizi lasciati dagli utenti sulle principali piattaforme web e portali dedicati al mondo del buon cibo. Per la prima volta gli chef verranno giudicati proprio dalla voce più sincera e vera, quella di chi ha testato i ristoranti e lasciato un commento sul web.

L’evento ha l’obiettivo di contribuire alla valorizzazione del food Made in Italy e dei ristoratori che contribuiscono alla ricchezza culinaria Italiana, dando voce al mondo del web.

In gara per il Piemonte 56 ristoranti, che rappresentano il meglio della tradizione culinaria regionale. La cucina torinese è una cucina ricca, elaborata e al contempo perfettamente radicata nel territorio. Nasce da un connubio tra la sua origine contadina e le esigenze raffinate della corte sabauda, entrambe aperte alle influenze della cucina francese.

Tra i ristoranti selezionati, il Ristorante Piccolo Lord, situato nel cuore di Torino, tra la Gran Madre e la Mole Antonelliana, aperto nel 2005 dagli chef Diego e Valentina. In lizza anche Il Cavallo Scosso, che delizia i palati di Asti con una cucina del territorio rispettosa della qualità e delle materie prime piemontesi, senza dimenticare alcune eccellenze selezionate tra i migliori prodotti gastronomici nazionali ed internazionale. Nel Vercellese è stata selezionata l’Osteria Gaia, un salto indietro nel tempo dove i sapori intramontabili della tradizione si fondono in un’atmosfera raffinata ed elegante, perfetta per chi ama stupirsi con gusto.

A questo link l’elenco completo dei ristoranti piemontesi che partecipano alla manifestazione http://www.chefawards.it/ristoranti/piemonte/

Attraverso un semplice sistema di calcolo statistico, sono stati selezionati i migliori 600 in base ai punteggi presenti sui portali, utilizzando la media ottenuta fra il numero massimo di recensioni e il numero di voti più alti. Solo i migliori 100 saliranno sul palco di Chef Awards e fra questi 10 verranno premiati con il “The Best Chef Awards”. 

La selezione dei ristoranti in gara, pubblicati per regione su www.chefawards.it, si basa sui seguenti criteri:

  1. Selezione dei ristoranti per provincia in relazione al numero di abitanti;
  2. Selezione dei ristoranti iscritti in almeno due portali di feedback;
  3. Selezione fra i ristoranti con almeno 50 recensioni/giudizi;
  4. Comparazione delle percentuali ottenute in almeno 2 portali.

Le persone che amano il cibo e ne parlano online saranno per la prima volta i veri giudici dell’evento.

Groupon – Main Sponsor dell’evento - promuoverà Chef Awards sulle sue pagine grazie ad una campagna dedicata ai migliori ristoratori italiani lanciando in contemporanea una nuova iniziativa solidale. Protagonista della campagna charity Azione contro la Fame, un’organizzazione internazionale, da 40 anni leader nella lotta contro le cause e le conseguenze della fame. Per tutto il mese di Maggio, per ogni coupon venduto dalle offerte che sostengono il progetto, Groupon donerà 1 euro all’organizzazione umanitaria fino ad un tetto massimo di 30.000€.

Tanti i volti noti che parteciperanno all’evento: in qualità di Testimonial lo Chef Andrea Mainardi, presenza consolidata nel programma la Prova del Cuoco e conduttore su FoxLife. Ospiti dell’evento anche il super Chef Bruno Barbieri e la food blogger Chiara Maci. Presenta la serata il conduttore e attore Paolo Ruffini. Rudy Bandiera, blogger e consulente web, sarà invece protagonista dello “storytelling” sul mondo del web e del food.

Un vero e proprio show rivolto a professionisti di settore e ai food lovers, durante il quale si alterneranno premiazioni, contenuti formativi, show cooking e food experience. Gli utenti potranno acquistare sul portale Groupon.it le diverse tipologie di biglietto per Chef Awards 2017 a partire dal mese di marzo.

 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore