/ Politica

Politica | martedì 14 marzo 2017, 19:15

Torino, cavalcavia di corso Grosseto, per i Moderati urge "l’istituzione del Tavolo di Confronto"

Riceviamo e pubblichiamo

Quanto mai improrogabile è ora l’attivazione di Tavolo di Confronto o di una Cabina di Regia, organismo al quale è fondamentale che possano prendere parte anche i rappresentanti del tessuto commerciale del quartiere.

Continua a perdere pezzi, letteralmente, il cavalcavia di corso Grosseto. Ieri sono dovuti intervenire i Vigili del Fuoco per tamponare la situazione. Chiusa per sicurezza, da ieri, una delle corsie. Sotto le campate del manufatto, anche negli spazi utilizzati come posteggio, si trovano parti di laterizio di dimensioni ragguardevoli precipitati dalla struttura. È evidente il pericolo per gli automobilisti e i pedoni. L’abbattimento sembra ormai questione imminente: si parla di lavori al via entro la fine di marzo.

A maggior ragione alla luce di questa preoccupante situazione, riteniamo urgentissima l’attivazione di un Tavolo di Confronto o di una Cabina di Regia per decidere in tempi utili le necessarie politiche e azioni in termini di viabilità, trasporto pubblico e sgravi fiscali. Chiediamo che a questo organismo consultivo possano partecipare, con reale voce in capitolo, anche i rappresentanti del commercio e le Associazioni di Via. Si incominci fin da subito, inoltre, a ragionare a proposito dell’istituzione di un Fondo per il Commercio per sostenere gli esercenti nei lunghi mesi dei lavori imminenti, anche alla luce di altre situazioni sul territorio cittadino che hanno visto, o tuttora vedono, le opere prolungarsi ben oltre i tempi previsti dal cronoprogramma originale (vedi corso Inghilterra o via Nizza).

Silvio Magliano – Capogruppo Moderati, Consiglio Comunale Torino

Manuela Morfino – Capogruppo Moderati, Circoscrizione Cinque Torino

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore