/ Cultura

Che tempo fa

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Cultura | lunedì 20 marzo 2017, 15:32

Sottodiciotto si presenta ancora più ricco

La 18a edizione di Sottodiciotto, dal 31 marzo al 7 aprile, si svolgerà al Cinema Massimo. Nel ricco programma spiccano le numerose collaborazioni con enti culturali a partner privati

Ci siamo. Sottodiciotto Film Festival & Campus, nella sua nuova collocazione “primaverile”, sta per cominciare. La 18a edizione, organizzata da Aiace Torino, si terrà dal 31 marzo al 7 aprile al Cinema Massimo di Torino e propone un programma ricco soprattutto dal punto di vista delle collaborazioni. La tendenza generale, infatti, è sempre più quella di “fare rete” tra diverse realtà culturali e partner privati, come fondazioni bancarie e aziende, al fine di offrire iniziative trasversali che attirino diverse fette di pubblico.

Sottodiciotto, però, ha una sua dimensione molto precisa. È il festival dei giovani, fatto dai giovani delle scuole o con opere in programma che parlano di loro. Per questo motivo lo spostamento di date (prima il festival si teneva in autunno) è stato apprezzato anche dagli assessori, presenti alla conferenza stampa, che hanno sottolineato la maggiore facilità di accesso per le scuole extra-torinesi, che spesso, in primavera, raggiungono il capoluogo per le gite.

Il direttore, Steve Della Casa, ha sottolineato che “il nostro core business è l’attività con le scuole. Ci sarà, infatti, un’apertura con convegni e incontri dedicati a questo mondo, il 31 marzo”. In serata, alle 18.30, sarà poi proiettato in anteprima italiana il film “Revengeance” di Bill Plympton.
Si entrerà nel vivo il 1° aprile quando, alle 21, il Teatro Regio ospiterà l’evento “Creature della catastrofe. Gli zombie, un mito moderno”, organizzato in collaborazione con Biennale Democrazia e Todays Festival, al quale interverranno Steve Della Casa, il regista Dario Argento e il docente universitario Peppino Ortoleva. Dopo il talk, sarà proiettato il film “Zombi” di George A. Romero, sonorizzato dal vivo dai Goblin.
Lo stesso giorno, al cinema, ci sarà il ritorno del sedicenne Davide Mogna, che già nel 2015 aveva partecipato a Sottodiciotto con un cortometraggio e che, quest’anno, parteciperà con il suo primo lungometraggio, “Bulli a metà”. L’opera sarà proiettata alle 16 al Cinema Massimo.

Tra le altre proiezioni da non perdere ci sono diversi inediti, come “Swiss Army Men” del collettivo Daniels, premiato con la miglior regia al Sundance Festival 2016, che sarà proiettato in anteprima italiana domenica 2 aprile alle 21.30. Il 4 aprile, poi, toccherà a “Little Men” del noto regista statunitense Ira Sachs, in programma alle 18.30.
“Timgad”, del regista algerino Fabrice Benchaouche, ambientato nella colonia romana vicino a Batna, in Algeria, sarà l’anteprima del 5 aprile, proiettato alle 19.
Molto attesa è invece la pellicola con protagonisti dei giovanissimi occidentali che usano Internet e, di frequente, ne abusano. Il film, “Screenagers”, è diretto dalla regista e dottoressa statunitense Delaney Ruston, e sarà proiettato giovedì 6 aprile alle 19.

“Nel corso degli anni – ha aggiunto il vicedirettore di Sottodiciotto, Fabrizio Accatino – abbiamo cercato partner istituzionali con cui condividere un percorso. Il festival è caratterizzato dall’apertura dei ragazzi verso il mondo, per questo abbiamo coinvolto Torino Airport per un contest”. Il concorso, chiamato #volerevolare, è aperto ai giovani fino ai 30 anni di età, che dovranno raccontare il proprio viaggio ideale, scegliendo fra le mete dell’Aeroporto di Torino Caselle, in un video compreso fra i 30 e i 60 secondi. Il vincitore otterrà due biglietti per la meta raccontata nel video.

Ma nel programma spiccano anche iniziative come quella dedicata alla serie tv “Boris” che, il 4 aprile, in occasione dei dieci anni dall’esordio, vedrà riunito per la prima volta dalla chiusura tutto il proprio cast. Alla sera, dalle 21.30, si terrà un evento al Cinema Massimo, con la proiezione dell’inedito episodio pilota “Sampras”, girato un anno e mezzo prima della nascita della serie e mai proiettato pubblicamente.
Poi ci sarà un evento dedicato alla “Pimpa”, celebre cane a pois creato da Altan (che sarà a Torino), quindi un omaggio ad Abbas Kiarostami, in collaborazione con l’Associazione Amici del Museo Nazionale del Cinema, che promuove anche, all’interno del programma di Sottodiciotto, la rassegna CinemAutismo (dal 2 al 5 aprile).
Non mancheranno, infine, gli eventi di formazione aperti alle scuole ma anche agli studenti universitari

 

Per il programma completo delle iniziative si può consultare il sito ufficiale > www.sottodiciottofilmfestival.it

Paolo Morelli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore