/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Villetta schiera fronte mare in residence 2 piani 6 posti 1piano:soggiorno(divano letto due posti),cucinino con angolo cottura(completo attrezzato/forno/microonde/frigo),bagno...

Capannone industriale - 600 mq. Fabbricato su 2 piani con montacarico uffici - spogliatoi - cortile - riscaldamento gas impianti elettrico.

Villetta con 5 posti letto: camera matrimoniale, cameretta con due letti singoli, ampio soggiorno con cucina a vista e divano letto, bagno. Grande terrazzo panoramicissimo,...

Sardegna la caletta costa orientale 50km a sud di Olbia affitto vicino al mare confortevole appartamento piano terra massimo 6 pl, TV color, lavatrice, riserva idrica, doccia...

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche su facebook (Andrea Panarese zona Savona). Acquisto anche...

Che tempo fa

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Eventi | lunedì 20 marzo 2017, 15:10

Chivasso dice "No alle mafie" (fotogallery)

Anticipazione della Giornata della Memoria delle vittime della mafia che si terrà domani a Verbania, centinaia di giovani in piazza

Chivasso ha risposto in massa per dire no alle mafie celebrando la sua giornata Giornata della Memoria per le vittime della mafia che, a livello nazionale, sarà domani e in Piemonte si terrà a Verbania. Grande, come detto, la partecipazione. Soprattutto da parte delle scuole chivassesi. Almeno un migliaio le persone, tra cui tantissimi giovani e bambini, si sono radunati davanti al palco allestito in fronte al Duomo, da cui, il sindaco Libero Ciuffreda e il responsabile di Libera che ha organizzato la manifestazione, Matteo Cerutti Sola, hanno parlato dell'importanza di tenere alta la guardia contro ogni genere di mafia o intimidazione. Sul palco anche buona parte dei sindaci del Chivassese. Dopo il corteo lungo le vie della città, dal palco sono stati letti uno a uno tutti gli oltre 900 nomi delle vittime di mafia, a turno dalle autorità e da alcuni tra i giovani presenti.

Flavio Giuliano

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore