/ Scuola e formazione

Spazio Annunci della tua città

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

Nel borgo marinaro di Gioiosa Marea e a pochi passi dal mare, pittoresca recentemente ristrutturata. La casa, dotata...

Con cucina, camera, sala e bagno. Balcone ampio lungo tutto l’appartamento. Posto auto chiuso da sbarra con apertura...

Luminoso, ampio e panoramico, 3° p ascensore, di soggiorno e cucinino, camera matrimoniale, bagno nuovo con doccia....

Che tempo fa

Cerca nel web

Scuola e formazione | venerdì 07 aprile 2017, 18:00

I vincitori del Concorso nazionale Scuole di Sottodiciotto Film Festival & Campus 2017 di Torino

Premiati nel corso della cerimonia in svolgimento oggi, venerdì 7 aprile, alle ore 16.15, al Cinema Ideal

Il Concorso nazionale di Sottodiciotto Film Festival & Campus riservato ai prodotti audiovisivi realizzati dalle scuole di ogni ordine e grado (dell’Infanzia e Primarie, Secondarie di I grado e Secondarie di II grado) si conclude con la proclamazione dei vincitori, premiati nel corso della cerimonia in svolgimento oggi, venerdì 7 aprile, alle ore 16.15, al Cinema Ideal.

Tra i 98 titoli in gara nelle tre sezioni competitive riservate alle scuole, selezionati tra le oltre 350 opere pervenute da tutta Italia, sono stati attribuiti i seguenti riconoscimenti:

  • il Premio Gomorra al cortometraggio (di qualsiasi grado scolastico) che si è maggiormente distinto per l’impegno civile e le tematiche sociali a: Migrazioni, realizzato dagli studenti della Scuola Secondaria di I grado Giuseppe Caprin di Trieste (TS)

Le riflessioni sulla condizione dei giovani migranti rifugiati nell’unico centro di accoglienza di Trieste.

Con la motivazione:

Per l’originalità della metafora cinematografica scelta per raccontare le diseguaglianze geopolitiche: le vasche con livelli d’acqua differenti, i pesciolini rossi e il grande gatto come signore della guerra.

E per l’accuratezza del lavoro di documentazione svolto a monte dalla classe per dare vita a questo cortometraggio

  • il I Premio Concorso Nazionale Scuole Secondarie di II grado a: Un giorno lo dirò, realizzato dagli studenti del Liceo Statale Quinto Orazio Flacco di Portici (NA)

Sabrina chiede aiuto al suo migliore amico per superare un imbarazzante appuntamento familiare, organizzato con lo scopo di far conoscere ai genitori il suo fidanzato.

Con la motivazione:

Per l’immediatezza con cui racconta la quotidianità e i dubbi di una ragazza con un segreto da rivelare e per la bravura nel costruire le premesse allo spiazzante colpo di scena finale

  • il I Premio Concorso Nazionale Scuole Secondarie di I grado a: Lo studente che non c’è, realizzato dagli studenti della Scuola Secondaria di I grado Luigi Luciani di Ascoli Piceno (AP)

Gli alunni della I C insistono con una richiesta folle: che i professori riconoscano la presenza in classe di un fantomatico studente che però solo loro riescono a vedere. L’arrivo di un nuovo professore risulterà decisivo.

Con la motivazione:

Per la bravura nel mettere in immagini l’età del sogno e dell’immaginazione, insieme ai piccoli, grandi gesti di ribellione a cui essa spesso si accompagna, senza rinunciare a un linguaggio cinematografico raffinato

  • il I Premio Concorso Nazionale Scuole dell’Infanzia e Primarie a: Le nostre paure, realizzato dai bambini della Scuola primaria Giuseppe Parini di Torino (TO)

I bambini della classe mostrano le loro paure.

Con la motivazione:

Per la capacità di dar voce alle paure dei bambini, raccontandole in maniera originale e non retorica, a volte persino cruda, senza però perdere mai la dimensione della poesia e della fiaba

  • il Premio CIAS Concorso Nazionale Scuole Secondarie di II grado a: Sicurezza scolastica, realizzato dagli studenti dell'I.I.S. T. D'Oria di Ciriè (TO)

I soffitti crollano e l’edilizia scolastica fa buchi da tutte le parti. Sono al sicuro gli studenti nelle scuole italiane?

Con la motivazione:

Per aver saputo giocare il tema legato alla sicurezza con efficace ironia, capacità di sintesi e pertinente uso del linguaggio audiovisivo. Si apprezza l'abilità nello sviluppare un tema tipico della Pubblicità Progresso, tenendo la giusta distanza narrativa ed evitando enfasi retorica. Apprezzato il generale coinvolgimento della classe in tutte le fasi del lavoro.

  • il Premio CIAS Concorso Nazionale Scuole Secondarie di II grado a: Arte Arcana, realizzato dagli studenti dell’ I.I.S. Artistico e Professionale di Orvieto (TR)

L’esperienza artistica-artigiana di un professore che fa lo scultore.

Con la motivazione:

Per aver saputo rappresentare con chiarezza, pertinenza ed eleganza formale la figura e l'opera di un artista sculture del legno. Risultano evidenti le competenze tecniche per l’ottima la scelta stilistica del B/N e la gestione delle luci, e quelle linguistiche acquisite durante il curriculo di studi.

  • il Premio CIAS Concorso Scuole Secondarie di I grado a: Migrazioni, realizzato dagli studenti della Scuola secondaria di I grado Giuseppe Caprin di Trieste (TS)

Le riflessioni sulla condizione dei giovani migranti rifugiati nell’unico centro di accoglienza di Trieste.

Con la motivazione:

Per l'originalità dell'idea e del punto di vista, capace di inventare una metafora efficace e convincente.

Da sottolineare la capacità di creare un set cinematografico, coinvolgendo attivamente la classe in un lavoro multidisciplinare svolto con intelligenza. Si apprezza il progetto che affronta in modo semplice e significativo il tema complesso e attuale delle migrazioni

I premi assegnati:

  • Concorso nazionale prodotti audiovisivi delle Scuole dell’Infanzia e delle Scuole Primarie
  • I premio in attrezzatura tecnica offerto da Acqua Valmora
  • Concorso nazionale prodotti audiovisivi delle Scuole Secondarie di I grado
  • I premio in attrezzatura tecnica offerto da Acqua Valmora
  • Concorso nazionale prodotti audiovisivi delle Scuole Secondarie di II grado
  • I premio in attrezzatura tecnica offerto da Molecola
  • Targa Città di Torino - Sottodiciotto Filmfestival conferita per ogni sezione del Concorso Scuole
  • Targa CIAS conferita per ogni sezione del Concorso Scuole

Premio “Gomorra” conferito al cortometraggio che (tra tutte le categorie) si è maggiormente distinto per originalità e qualità nell’affrontare tematiche sociali e di impegno civile.

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore