/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Affittasi estate mare appartamento da 10 posti letto idoneo per più famiglie a prezzo conveniente a Rossano con posto...

Last Minute! Fronte mare in residence 2 piani 6 posti 1piano:soggiorno(divano letto due posti),cucinino con angolo...

Capannone industriale - 600 mq. Fabbricato su 2 piani con montacarico uffici - spogliatoi - cortile - riscaldamento gas...

Villetta con 5 posti letto: camera matrimoniale, cameretta con due letti singoli, ampio soggiorno con cucina a vista e...

Che tempo fa

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Attualità | venerdì 21 aprile 2017, 12:33

Torino, inaugurata la nuova sede Inail in corso Galileo Ferraris (FOTO E VIDEO)

Presenti all'inaugurazione anche le massime autorità e i vertici dell'Istituto (fotogallery e video)

La sede della Direzione regionale Inail torna nel cuore della città, aggiudicandosi una posizione strategica. Dopo 30 anni in corso Orbassano 366, oggi, 21 aprile, inaugura la nuova sede Inail nello storico edificio di corso Galileo Ferraris 1.

Presenti all'inaugurazione, anche le massime autorità e i vertici dell'Istituto. A concludere il ciclo di interventi sarà Giuseppe Lucibello, Direttore generale Inail. Tra i presenti anche l'On. Luigi Bobba, Sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, e Gianna Pentenero, Assessore regionale al lavoro e all'istruzione. Oltre alla Direzione generale la nuova sede ospiterà il Centro Diagnostico Polispecialistico Regionale (CDPR) e le strutture di Torino Centro e Torino Sud. La nuova posizione si propone come principale fulcro operativo della città.

Relativamente al comune di Torino le due sedi di Torino Centro e Sud, gestiscono insieme il 62% delle aziende, il 57% degli infortuni denunciati, il 50% delle malattie professionali denunciate e il 56% delle rendite costituite.

Federica Cucci

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore