/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Disponiamo di cuccioli neri, arlecchino e merle nel nostro allevamento riconosciuto enci fci dosso degli ulivi. i...

Mensilmente (o annualmente) a partire da dicembre a 150 metri dal mare in condominio con ascensore con 6 posti letto...

Auto tenuta sempre in garage, ottime condizioni. Grigio Metallizzata, interni in pelle nera, sedili riscaldabili,...

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | venerdì 21 aprile 2017, 18:39

Al via oggi la ventitreesima edizione di Torino Comics (Foto)

Forti del successo del 2016, gli organizzatori rilanciano con una fiera ancora più grande e ancora più ricca

Ha aperto oggi la 22a edizione di Torino Comics.

Forti del successo del 2016, gli organizzatori rilanciano con una fiera ancora più grande e ancora più ricca. Basti pensare che gli spazi sono cresciuti del 50%, si è arrivati a 30.000 metri quadri, 200 espositori e 6 aree tematiche. L'obiettivo dichiarato è quello di ripetere i 55.000 ingressi dello scorso anno, ma l'investimento sottintende un’ambizione superiore. È risaputo, però, prima che si aprano i cancelli, è meglio mantenersi prudenti per evitare delusioni future.
Come sempre, il venerdì è il giorno con la più bassa affluenza. Gli addetti ai lavori arrivano presto ma, in mattinata, l'evento è solo l'ombra di quello che sarà nel pomeriggio e, soprattutto, nei giorni seguenti.

Giovani e giovanissimi raggiungono alla spicciolata il Lingotto, alle casse non ci sono file, è possibile esplorare con calma i diversi stand. Si può godere il privilegio di una folla minore con cui litigarsi gli spazi, ma è necessario rassegnarsi all’eventualità di trovare alcune attrazioni ancora chiuse. E così si storce il naso di fronte ai go kart fermi ai box, alla nuovissima area medievale deserta, e alla Rogue Academy (il percorso di addestramento a tema Star Wars) ancora non disponibile.

Del resto il meglio deve ancora arrivare. Sabato e domenica saranno i giorni di punta della manifestazione. Nel frattempo il palcoscenico è appannaggio delle diverse scuole di grafica e fumetto che raccontano la magia dell’illustrazione, e degli autori che firmano autografi per i loro fan. A tal riguardo, una menzione d’onore va al disegnatore Claudio Castellini che, con l’eleganza dei grandi, fa fronte a una nutrita folla di giovani e non più giovani, armati di Dylan Dog e Natan Never, sempre sorridente e sempre disponibile.

Dopo un primo giorno in sordina Torino Comics si presta a dare il meglio di sé sabato e domenica. Il programma prevede grandi eventi, dedicati ai videogiochi e ai Cosplay, e una nutrita folla di appassionati.

Rossana Rotolo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore