/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | lunedì 24 aprile 2017, 11:03

Carmagnola, tenta di uccidere la ex e dà fuoco a un locale: arrestato

L'uomo dovrà ora rispondere di tentato omicidio, incendio doloso, lesioni aggravate, violenza e resistenza a pubblico ufficiale

Carmagnola, tenta di uccidere la ex e dà fuoco a un locale: arrestato

Cronaca di un pomeriggio di ordinaria follia. Un 37enne di Carmagnola non si rassegnava alla fine della storia con la sua ex e sabato pomeriggio, andando sotto casa sua, ha dato vita a una lite che in pochi minuti è degenerata in modo violento.

Il 37enne Giuseppe Barbuto a un certo punto è uscito fuori di sè, estraendo dalla giacca due coltelli, cercando di colpire la donna con un fendente al ventre. Quindi l'ha aggredita e picchiata, colpendo anche la madre che cercava di difenderla.

Mentre si scatenava la violenza dell'uomo, alcuni passanti sono intervenuti per metterlo in fuga, ma prima di allontanarsi Giuseppe ha dato fuoco alla Lancia Y della sua ex, che si trovava in piazza Concordia a Carmagnola, danneggiando anche il dehors del bar che si trovava lì accanto. Nel frattempo sono arrivati i carabinieri, che sono riusciti a disarmarlo ma solo dopo una lunga collutazione, nella quale due militari sono rimasti feriti.

Le due donne sono state trasportate al Santa Croce di Moncalieri dove sono ancora ricoverate, i carabinieri sono stati invece già dimessi, con 7 e 10 giorni di prognosi. L'aggressore è stato tratto in arresto con l’accusa di tentato omicidio, incendio doloso, lesioni aggravate, violenza e resistenza a pubblico ufficiale: rischia una lunga detenzione.

Massimo De Marzi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore