/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Trilocale indipendente con giardino. 2 camere da letto, 1 bagno, soggiorno con cucina a vista tutta in muratura. Posto...

In ottime condizioni! Includo bauletto e 2 caschi taglia M e S. Visibile a Pinerolo. Per info contattatemi al n....

Ristrutturato grazioso e luminosissimo di circa 155mq situato al 1` Piano in condominio decoroso con n. 3 arie....

A FinalPia a pochi metri dalle spiagge, vista mare splendida, 4°p ascensore.. Ingresso, soggiorno con divano letto...

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | giovedì 18 maggio 2017, 18:53

Torino, Borgo Rossini: nuova vita per il Giardino Buscalioni

Inaugurata il 18 maggio la nuova area giochi all’interno del Giardino Buscalioni, in zona Borgo Rossini, a un anno dall’inizio del cantiere, nell’ambito del Bilancio deliberativo

Quello che riguarda il Giardino Buscalioni è uno dei sei progetti previsti all’interno del Bilancio deliberativo, che ha promosso una serie di interventi al verde pubblico sul territorio della Circoscrizione 7, nell’ambito di “Il verde di casa nostra”. Il 18 maggio, a un anno di distanza dall’inizio del cantiere, quest’area è stata inaugurata ufficialmente. 

Nel giardino, compreso fra via Buscalioni, corso Novara, via Catania e corso Regio Parco, sono state eleminate le barriere architettoniche agli accessi, con la posa di una nuova pavimentazione in superficie anti-shock (gomma) e l’installazione di nuovi giochi. Tutti interventi scelti di concerto con la cittadinanza, attraverso vari passaggi dal 2014 a oggi. In totale, il “nuovo” Giardino Buscalioni è costato 80 mila euro.

Alla cerimonia, che ha visto il concerto di alcune classi di studenti della scuola “Lesssona”, sono intervenuti il presidente della Circoscrizione 7, Luca Deri, il presidente del consiglio comunale, Fabio Versaci, e l’ex assessore all’ambiente, ora consigliere comunale, Enzo Lavolta.

La risistemazione dell’area era un intervento che i residenti attendevano da tempo. Il Giardino Buscalioni, infatti, è al centro di una situazione problematica in quanto, specialmente alla domenica, è conteso fra i “merenderos” e i residenti di Borgo Rossini, che talvolta, denunciano, hanno rinunciato ad utilizzarli in quanto completamente occupati da attrezzati avventori.
L’intervento all’area giochi, quindi, punta anche a valorizzare l’uso corretto dell’area.

Paolo Morelli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore