/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Mensilmente (o annualmente) a partire da dicembre a 150 metri dal mare in condominio con ascensore con 6 posti letto...

Auto tenuta sempre in garage, ottime condizioni. Grigio Metallizzata, interni in pelle nera, sedili riscaldabili,...

In casale completamente ristrutturato,nel soleggiatissimo altipiano di Saint Nicolas a 10 minuti da Courmayeur, da...

Per intrattenere i Vs. cani distogliendoli , mobili, divani, molto graditi sia per la loro consistenza , che per la...

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | venerdì 19 maggio 2017, 11:23

A Venaria Reale cambia la viabilità in occasione della 15esima "Festa delle Rose"

In programma da oggi a domenica 21 maggio

Si comunica che a Venaria Reale, in concomitanza con la 15edizione della "Festa delle Rose", c'è stata l’istituzione temporanea del divieto di sosta con rimozione forzata e del divieto di transito, il 19 maggio 2017 dalle ore 15 a termine evento il 21 maggio 2017, in Piazza Don Alberione sulla metà piazza prospiciente la Via Mensa, ad esclusione dei veicoli appartenenti agli espositori partecipanti alla manifestazione muniti di pass identificativo.

Il 19 maggio 2017 dalle ore 15 a termine evento il 21 maggio 2017 in Piazza Martiri della Libertà. Il 19 maggio 2017 dalle ore 20,00 alle ore 23,00 su ambo le corsie di V.le Buridani le vie Palestro/Sauro e la Piazza Vittorio Veneto. (a seguito del divieto di transito posto sul viale, non si potrà procedere oltre l’intersezione fra Via Juvarra e Via Barolo e l’intersezione fra Via Medici del Vascello e Via Marconi).

Il 20 maggio 2017 dalle ore 09,00 a termine evento il 21 maggio 2017 sul tratto di V.le Buridani compreso fra Piazza Vittorio Veneto e Via Marconi. (lato Municipio). Il 21 maggio 2017 dalle ore 06,00 a termine evento sulle corsie di V.le Buridani comprese fra C.so Papa Giovanni XXIII ed il civico n° 7 di V.le Buridani e fra Piazza Vittorio Veneto ed il C.so Matteotti. (Sarà ammesso il transito sulle vie intersecanti il viale).

L’istituzione temporanea del divieto di sosta con rimozione forzata il giorno 19 maggio 2017 dalle ore 15,00 alle ore 20,00 ed i giorni 20 e 21 maggio 2017 dalle ore 08,00 alle ore 20,00 su ambo i lati di Via Medici del Vascello ad esclusione dei veicoli appartenenti agli espositori partecipanti alla manifestazione muniti di pass identificativo.

L’istituzione temporanea del divieto di transito il giorno 19 maggio 2017 dalle ore 15,00 alle ore 20,00 ed i giorni 20 e 21 maggio 2017, dalle ore 08,00 alle ore 20,00 in Via Mensa ed in Piazza Annunziata valido per tutte le categorie di veicoli (compresi quelli appartenenti ai residenti).

La posa temporanea di dissuasori dalle ore 15,00 del giorno 19 maggio 2017 a termine evento il 21 maggio 2017, sulla carreggiata di Via Castellamonte nel tratto compreso fra Viale Carlo Emanuele II e la Piazza della Repubblica, al fine di limitare la velocità dei veicoli in transito.

I veicoli ivi parcheggiati nei giorni e nelle ore sopra indicate verranno rimossi e trasportati presso la ditta Italiano Francesco, sita in San Maurizio C.se – Via Fatebenefratelli n° 32 e saranno restituiti agli aventi diritto, dopo il pagamento delle spese di rimozione e trasporto. Dai suddetti divieti sono esclusi i mezzi di soccorso, dei Carabinieri, della Polizia Municipale e delle altre forze di Polizia, dei Vigili del Fuoco, della Protezione civile, degli espositori partecipanti alla manifestazione contraddistinti da apposito pass.

L’ordinanza entrerà in vigore con l’installazione dell’apposita segnaletica da parte della Soc. VERA Servizi. Gli Agenti e gli Ufficiali di Polizia Municipale, i Carabinieri e gli altri Agenti ed Ufficiali di Polizia Giudiziaria sono incaricati dell'osservanza della presente ordinanza e di sanzionare i trasgressori.

Ai sensi dell’art. 3 c. 4 della L. n. 241/90 si informa che avverso la presente ordinanza può essere presentato ricorso, alternativamente, al TAR competente ai sensi della L. n. 1034/71 o al Presidente della Repubblica, ai sensi del D.P.R. n. 1199/1971, rispettivamente entro 60 giorni ed entro 120 giorni a decorrere dalla data di pubblicazione del presente atto o dalla sua piena conoscenza.

Inoltre, in relazione al disposto art. 37, comma 3 del Decreto Legislativo n. 285/1992, nel termine di 60 giorni dall’apposizione della segnaletica, può essere proposto ricorso, in relazione alla natura del segnale apposto, al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con la procedura di cui all’art. 74 del Regolamento di esecuzione emanato con D.P.R. n. 495/1992.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore