/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Azienda cintura Sud Torino cerca elettricista cablatore montatore quadri elettrici industriali media e bassa tensione...

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Selezioniamo 3 persone ambosesso per la vendita e la costruzione rete commerciale, part-time o full-time, con...

Sul lungomare di Rimini, frazione Viserbella, nella stagione estiva, settimanale da sabato a sabato, da maggio a...

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | mercoledì 14 giugno 2017, 07:30

Manutenzione stradale e del verde in Circoscrizione 2: al via i cantieri

Durante l'estate sono previsti alcuni cantieri in diverse zone di Mirafiori e Santa Rita

Sono iniziati i lavori di manutenzione del manto stradale e di potatura dell'erba in diversi quartieri di Torino.

I cantieri nella Circoscrizione 2 interesseranno largo Tirreno, strada del Drosso fino alla rotonda di via Faccioli e, da luglio, corso Orbassano, allo svincolo della tangenziale.

Per quanto riguarda il verde pubblico, questa settimana è partito lo sfalcio prioritario dei giardini interni alle scuole, così come la cura delle siepi.

Tra le zone che già hanno ricevuto gli interventi di potatura, il Parco Colonnetti, nelle aree Experimenta e Meteorite; il giardino interno al Mausoleo della Bela Rosin, al civico 129 di strada Castello di Mirafiori e nelle aree verdi di proprietà della città nella Circolare di Stupinigi. Saranno a breve ultimati i lavori anche all'interno di parco Sangone.

Entro il 17 giugno, si procederà con il taglio dell'erba in molte altre aree verdi: il giardino Ferruccio Novo in via Buenos Aires; il giardino Wiesenthal di largo Orbassano; la banchina centrale di corso Cosenza; piazzale Caio Mario, nelle aree perimentrali del parcheggio GTT e all'incrocio tra i corsi Unione Sovietica, Agnelli e Tazzoli; al Cimitero Parco, nelle aree di via Pancalieri, corso Orbassano, via Bertani, via Ingria e strada delle Lose.

Lo sfalcio andrà avanti per tutto il mese di giugno e luglio, ma l'attività potrebbe essere influenzata dalle condizioni climatiche. È presto, quindi, per fare previsioni sul termine effettivo dei lavori, ma il Comune, che ha attivato tecnici specializzati per il coordinamento dei cantieri, assicura un aggiornamento periodico della situazione consultabile da tutti i cittadini.

Manuela Marascio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore