/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | mercoledì 14 giugno 2017, 11:03

Torino, il Comune vuole scendere nelle quote di FCT Holding: 20 milioni in meno

L'obiettivo è recuperare risorse da destinare a sanare debiti e non per la manutenzione ordinaria

Torino, il Comune vuole scendere nelle quote di FCT Holding: 20 milioni in meno

Passa in Sala Rossa l'atto che consentirà una riduzione volontaria del capitale sociale di FCT Holding S.p.A., la finanziaria del Comune di Torino. Una diminuzione pari a 20 milioni di euro, da 335 milioni a 315 milioni, "da destinarsi", si legge nella delibera, "alla costituzione di una riserva disponibile che consentirà di procedere alla distribuzione di 13,7 milioni di euro a favore del Socio Unico Comune di Torino".

Soldi già previsti a bilancio, come ha spiegato l'assessore Sergio Rolando:"un'opportunità per la città che vanno a riserva ed ad incidere sulla cassa". I fondi non potranno essere usati per le manutenzioni ordinarie, ma per i debiti ad esempio.

Un'azione in continuità con quanto fatto dalla giunta Fassino, che aveva scelto di distribuire 6,3 milioni di euro.

Perplessità sono state espresse dal consigliere del Pd Monica Canalis:"Anziché concentrarsi sulle entrate e sulla ristrutturazione della spesa, si cerca di scaricare su FCT che è in crisi di liquidità". Parole alle quali ha replicato il consigliere del M5S Damiano Carretto:"Anche un bambino saprebbe dire queste cose, chiedo al Pd le soluzioni concrete che non è stato capace di trovare negli anni".

La delibera è stata liberata per la Sala Rossa, dopo un momento di impasse in commissione per l'assenza della prima firmataria Chiara Appendino.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore