/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | lunedì 26 giugno 2017, 11:31

Il quindicenne Lorenzo Ferrarotto sfila alla Torino Fashion Week

Il 27 giugno, subito dopo Walter Dang

Il quindicenne Lorenzo Ferrarotto sfila alla Torino Fashion Week

Notizia dell’ultima ora: il 27 giugno, subito dopo Walter Dang, il quindicenne Lorenzo Ferrarotto sfila alla Torino Fashion Week. Il giovane, che all’età di 12 anni ha frequentato il corso di moda curata dalla Couturier e Designer Adriana Delfino, presenta una capsule di 10 outfit dal titolo “Face to Face”. Un’anticipazione della collezione Autunno-Inverno 2018 nella quale omaggia anche cinque grandi personalità della moda che per lui sono fonte di ispirazione e che saranno facilmente riconoscibili dagli ospiti della TFW.

La sua partecipazione alla sfilata è stata suggerita dal couturier Walter Dang, che ha ammirato le creazioni di questo giovane talento, ed è stata accolta dall’Associazione TMODA che organizza l’evento in quanto in linea con la filosofia della Torino Fashion Week che considera gli stilisti emergenti testimonial di una nuova cultura dell’imprenditoria, dell’innovazione e della creatività che punta sulla globalizzazione, ma non sull’omologazione.

Come lo scorso anno, la settimana della moda ha il patrocinio della Città di Torino; i partner istituzionali sono Unioncamere Piemonte, Entreprise Europe Network (rete europea a sostegno delle PMI cofinanziata dalla Commissione europea), CNA, Slow Fashion, Camera di Commercio e Industria Italiana per il Regno Unito, Turismo Torino e Associazione Piemontese Agenti e Rappresentanti di Commercio – USARCI.

Le sfilate si tengono presso i magazzini Devalle nella splendida cornice dei Murazzi del Po al n. 5, nel cuore della città e della movida. Una location raffinata e avanguardistica che si sposa perfettamente con la Torino Fashion Week, brand innovativo che unisce diverse forme creative legate alla ricerca estetica e stilistica locale, nazionale e mondiale.  I 65 fashion designer, che presentano ognuno una capsule collection realizzata appositamente per la sfilata a loro dedicata, sono in minima parte torinesi, mentre la maggioranza proviene da Asia, Europa, Nord e Sud America.

A caratterizzare ulteriormente l’edizione 2017 è il Modest Fashion ovvero la moda islamica, composta da 31 stilisti, che per la prima volta stringe un accordo con una Fashion Week italiana. La presenza straniera è stata resa possibile grazie alla partnership con Unioncamere Piemonte in qualità di partner della rete Enterprise Europe Network che supporta le piccole e medie imprese offrendo servizi volti all’internazionalizzazione. Tra gli ospiti di questa edizione si segnala il prestigioso Islamic Fashion and Design Council che sfila durante 3 giornate (01-02-03 luglio) e vede la partecipazione di Alia Khan, Presidente dell’Islamic Fashion and Design Council. Con uffici in dieci Paesi del mondo, l’IFDC è leader del Consiglio moda e del Modest design che rappresenta l'economia islamica e si pone come un protagonista del mercato globale. Il 3 luglio al termine della sfilata una giuria speciale composta anche da Yamna Aghrib, Brand Ambassador LVMH, e Djamila Kerdoun founder del Sommet International de la Mode (SIM), premia i 4 migliori designers IFDC con il prestigioso Luxury Awards. Il primo classificato sfilerà al SIM di Parigi e sarà invitato dai più importanti brand del fashion luxury per presentare le proprie creazioni.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore