/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Fronte mare e spiaggia con meravigliosa vista sul massiccio dell’ Esterel, Luglio e Agosto settimanalmente...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Azienda cintura Sud Torino seleziona operaio elettromeccanico pratico taglio, piegatura lamiera e costruzione armadi...

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | mercoledì 12 luglio 2017, 11:00

“Rievocare nel verde”: ricordi, live painting e teatro per raccontare il villaggio Snia di Venaria Reale

Venerdì 14 luglio alle ore 21, con partenza da Piazza Montelungo in Venaria Reale, l’inQubatore Qulturale propone un percorso a tappe per (ri)conoscere il quartiere venariese attorno al quale si è sviluppata la fabbrica della Snia viscosa

Il 14 luglio alle ore 21.00, con ritrovo presso Piazza Montelungo, comincerà la passeggiata tra le case del Villaggio Snia nella quale il pubblico, attraverso diverse tappe e interazioni artistiche e sociali, si immergerà nell’atmosfera del caratteristico quartiere venariese.

L’iniziativa, gratuita ed aperta a tutti, vuole essere un momento di condivisione in cui gli anziani venariesi, detentori di un patrimonio di conoscenze intangibili e da molti inesplorato, raccontano vicende vissute legate alla storia della città, in particolare alla vita nel villaggio Snia, rievocando immagini dei luoghi del passato.

Luoghi che sono andati perduti o che, ancora oggi, intatti o trasformati, caratterizzano il paesaggio urbano di Venaria Reale e che sono stati testimoni di vicende sconosciute ai più.

Diverse sono le sorprese che i visitatori incontreranno lungo il percorso: l’associazione culturale e teatrale “I Retroscena” e l’illustratrice Viola Gesmundo guideranno e accompagneranno l’evento con interpretazioni teatrali improvvisate e sessioni tematiche di live painting.

L’evento si inserisce nel quadro di quelle attività che mirano a favorire il progressivo sviluppo del senso di appartenenza ai luoghi della città e, conseguentemente, l’identificazione in essi da parte dei cittadini, mediante iniziative di informazione culturale nelle quali il coinvolgimento sociale ricopre un ruolo preponderante.

“Le aree verdi non sono soltanto destinate ad accogliere i momenti di svago per i più piccoli, ma anche iniziative diverse, capaci di attrarre gruppi più ampi e variegati di cittadini” sostiene il giovane architetto venariese Alessio Lamarca, tra gli ideatori dell’evento insieme all’architetto Michelle Vecchia e ai responsabili dell’inQubatore Qulturale della Corona Verde.

Gradita conferma della presenza per organizzare al meglio l’iniziativa via mail a info@inqubatore.it o via sms/WhatsApp al 3477957706 (Alessio).

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore