/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Affittasi estate mare appartamento da 10 posti letto idoneo per più famiglie a prezzo conveniente a Rossano con posto...

Last Minute! Fronte mare in residence 2 piani 6 posti 1piano:soggiorno(divano letto due posti),cucinino con angolo...

Capannone industriale - 600 mq. Fabbricato su 2 piani con montacarico uffici - spogliatoi - cortile - riscaldamento gas...

Villetta con 5 posti letto: camera matrimoniale, cameretta con due letti singoli, ampio soggiorno con cucina a vista e...

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | domenica 16 luglio 2017, 07:51

Ritrovato nella valle di Nevache l'aliante di cui si erano perse le tracce: morto il pilota inglese

L'uomo potrebbe essere deceduto sul colpo a causa dell'impatto. Le ricerche hanno riguardato anche la zona di Bardonecchia e la Alta Val di Susa

E' stato poi ritrovato in Francia, lungo il lato destro della valle di Nevache (poco oltre la alta val di Susa), l'aliante pilotato da un inglese di cui si erano perse le tracce nel pomeriggio di ieri. Il velivolo era precipitato a monte dell’abitato di Val-des-Prés. Il pilota è deceduto, probabilmente a causa dell’impatto.

L’allarme era stato lanciato la notte precedente dalla base dell’aeronautica militare di Poggio Renatico (FE) la quale era stata allertata dalla Gendarmerie francese a cui risultava mancante un velivolo nella porzione di montagna a monte di Bardonecchia. Durante la notte i volontari del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS Piemonte) hanno effettuato una prima ricognizione e gli elicotteri della Gendarmerie hanno sorvolato la zona intorno al Colle d’Etiache, mentre nella giornata di ieri era stato ampliato il territorio da setacciare grazie anche all'intervento dell’elicottero del 34° Gruppo Squadroni Aviazione dell’Esercito di base a Venaria Reale che, in coordinamento con la Gendarmerie, ha effettuato una serie di sorvoli su territorio italiano e francese con a bordo il personale del CNSAS Piemonte e del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza.

Il relitto dell’aliante è stato individuato durante una di queste perlustrazioni e segnalato alla Gendarmerie francese che ha proceduto con le operazioni di recupero.

Massimiliano Sciullo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore