/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Selezioniamo collaboratori ambo i sessi di età min. 23 anni, per lo sviluppo del mercato di sanità integrativa per...

PER NEGOZIO SITO AD ORBASSANO CERCASI LAVORANTE CON ESPERIENZA NEL SETTORE NO PERDITEMPO.

Fittasi bilocali 2+2 settimana di carnevale al Villaggio Olimpico

Mansardato di 105 mq al 2° piano di villa privata in contesto elegante e famigliare, composto di ampio soggiorno con...

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | venerdì 28 luglio 2017, 12:10

Per Viktor, nulla è più vero di ciò che è falso

L’ultima fatica letteraria di Vito Spinelli è "La maledizione di Viktor, l'accompagnatore"

Nulla è più vero di ciò che è falso. Il sottotitolo incuriosisce moltissimo, se già il titolo non lo ha fatto abbastanza. “La maledizione di Viktor, l’accompagnatore” è l’ultima fatica letteraria del torinese Vito Spinelli, nato nel 1957, l’anno in cui gli Agnelli lanciarono in Italia e nel mondo la mitica Fiat 500.

Cresciuto con la leggendaria musica degli anni Sessanta, dai Beatles ai Genesis, dai Pink Floyd ai Led Zeppelin, da Lucio Battisti alla Premiata Forneria Marconi, ha un passato nelle giovanili del Toro e una passione per la fede, malgrado le tante traversie della sua esistenza. Così, quasi come se fosse un appuntamento a cui non poteva mancare, tutto cambia come per effetto di un ineluttabile destino.

In questo libro Vito Spinelli ha voluto descrivere solo alcune delle percezioni e delle considerazioni maturate in anni di attenta osservazione dell’essere, che è la perfetta antitesi complementare dell’uomo. D’altra parte, nella vita di tutti i giorni la domanda è sempre la stessa: “Cosa è vero e cosa è falso?”. Nel dedalo creato da sentimenti che sembrano reali e nella spirale di emozioni artefatte ed altre apparentemente vere, si muove il personaggio Viktor, che cerca di dipanare la matassa così intricata.

Leggendo questo libro scoprirete se ci riesce e gli appuntamenti che il destino prepara saranno per lui la risposta a ciò che crede essere il suo atto definitivo.

i.p.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore