/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Affittasi estate mare appartamento da 10 posti letto idoneo per più famiglie a prezzo conveniente a Rossano con posto...

Last Minute! Fronte mare in residence 2 piani 6 posti 1piano:soggiorno(divano letto due posti),cucinino con angolo...

Capannone industriale - 600 mq. Fabbricato su 2 piani con montacarico uffici - spogliatoi - cortile - riscaldamento gas...

Villetta con 5 posti letto: camera matrimoniale, cameretta con due letti singoli, ampio soggiorno con cucina a vista e...

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | sabato 12 agosto 2017, 18:26

La Mendola: “Ad Aurora incrementa la microcriminalità”

Il presidente della Commissione Aurora alla 7, Pino La Mendola, avverte: “Il controllo del territorio è indispensabile”. E tre persone scippate in questi giorni si sarebbero rifiutate di denunciare

Se durante l’anno il quartiere Aurora presenta alcune difficoltà di carattere sociale, come il degrado e lo spaccio, è d’estate – come peraltro accade di frequente anche in altre zone – che alcuni fenomeni si incrementano, complice il minor passaggio di persone.
A parlarne è Pino La Mendola, coordinatore della Commissione Aurora alla Circoscrizione 7, che denuncia l’aumento della microcriminalità soprattutto nelle aree circostanti via Cuneo, via Saint Bon e via Giaveno. 

“Per quanto riguarda la pulizia – ha spiegato La Mendola – siamo riusciti a ottenere qualcosa in più grazie al confronto con Amiat, ma non basta”. E, ad esempio, nei giorni scorsi è stata effettuata una pulizia ai parapetti del Ponte Mosca, chiesta da tempo.
“Mi hanno riferito – ha poi sottolineato La Mendola – di due scippi avvenuti in questi giorni in quartiere. A un signore di una certa età è stata portata via una catenina d’oro, mentre a una ragazzina hanno rubato il cellulare”. Mentre ci sarebbe anche un terzo scippo di cui al momento non si conoscono i dettagli.
L’altro problema, infatti, è che le persone derubate non hanno denunciato. “Non lo hanno fatto – ha proseguito il coordinatore – perché pensano che non cambi nulla, invece se lo facessero avremmo dei numeri sui quali ragionare”. C’è rassegnazione. 

La richiesta di ulteriori presìdi in zona, ripetuta da La Mendola e già richiesta dalla Circoscrizione 7, dovrebbe sopperire alla scarsa percezione di sicurezza che hanno i residenti del quartiere. “Il controllo del territorio è indispensabile – ha aggiunto – e serve un intervento forte delle istituzioni, soprattutto in questo periodo. La microcriminalità incrementa ed è necessario reprimere”.
La Mendola punta il dito sullo spaccio, che si diffonde soprattutto in alcuni giardini abbandonati al degrado, il che aumenta la sporcizia, i bivacchi e i piccoli furti. “A settembre – ha annunciato – chiederò interventi su questo aspetto alla commissione di quartiere. I cittadini di Aurora hanno diritto alla tranquillità”.

 

Paolo Morelli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore