/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Selezioniamo collaboratori ambo i sessi di età min. 23 anni, per lo sviluppo del mercato di sanità integrativa per...

PER NEGOZIO SITO AD ORBASSANO CERCASI LAVORANTE CON ESPERIENZA NEL SETTORE NO PERDITEMPO.

Fittasi bilocali 2+2 settimana di carnevale al Villaggio Olimpico

Mansardato di 105 mq al 2° piano di villa privata in contesto elegante e famigliare, composto di ampio soggiorno con...

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | sabato 12 agosto 2017, 11:28

Casa d'appuntamenti chiusa dai carabinieri a Chieri

Era gestita da una cinese di 48 anni. Le ragazze orientali venivano sostituite ogni 15 giorni

Una casa chiusa vera e propria, con tanto di "ricambio" delle ragazze sfruttate al suo interno ogni 15 giorni. E' stata chiusa ieri dai carabinieri della stazione di Chieri, che hanno anche denunciato G.S.J. - una donna cinese di 48 anni sempre di Chieri - per il reato di sfruttamento della prostituzione.

La donna aveva affittato un alloggio in viale dei Cappuccini, dove gestiva gli appuntamenti tra i clienti e le giovani prostitute, tutte di origine cinese. Nel corso della perquisizione dei locali, i militari, oltre alla conduttrice dell’alloggio, hanno identificato W.W.N. di 40 anni, rinvenuto circa cento profilattici usati e gettati nel cestino dei rifiuti, una confezione di 15 profilattici ancora intatta, 3 telefoni cellulari, un tablet e 100 euro in contatti, frutto dell’attività di prostituzione.
Entrambe le cittadine cinesi, inoltre, sono state deferite per la violazione sulla normativa che disciplina gli stranieri, perchè irregolari sul territorio nazionale.

m.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore