/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Affittasi estate mare appartamento da 10 posti letto idoneo per più famiglie a prezzo conveniente a Rossano con posto...

Last Minute! Fronte mare in residence 2 piani 6 posti 1piano:soggiorno(divano letto due posti),cucinino con angolo...

Capannone industriale - 600 mq. Fabbricato su 2 piani con montacarico uffici - spogliatoi - cortile - riscaldamento gas...

Villetta con 5 posti letto: camera matrimoniale, cameretta con due letti singoli, ampio soggiorno con cucina a vista e...

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | martedì 12 settembre 2017, 16:26

Aspotec raddoppia nel pinerolese, aprirà un nuovo stabilimento a San Secondo

Sfrttando gli incentivi offerti da Acea, con energia e gas a prezzo di costo per due anni a favore delle nuove attività produttive

Aspotec, azienda italiana di stampaggio metallo per l’indotto automotive, si insedierà su un’area di 1000 mq a San Secondo di Pinerolo.

Il tutto, sfruttando gli incentivi offerti da ACEA, CENTRO SVILUPPO E INNOVAZIONE (ACSI), tramite Acea Pinerolese Energia Srl, di fornitura gas metano e energia elettrica a prezzo di costo per tutte le nuove attività produttive o ampliamenti di insediamenti esistenti. Aspotec ha contestualmente dato la sua adesione al Consorzio CPE, braccio operativo di ACSI dedito allo sviluppo di sinergie tra le imprese e possibilità di crescita tra le realtà attive sul territorio.

L’azienda investirà nel pinerolese con la controllata Piesse s.r.l che realizzerà nel nuovo stabilimento, lavorazioni meccaniche finalizzate alla rifinitura dei propri prodotti derivanti dallo stampaggio di lamiera e destinati all’indotto automotive worldwide. ASPOTEC rifornisce numerose aziende europee e anche in altri continenti e ha sinora terzializzato fuori zona il processo di rifinitura delle parti metalliche stampate. Questo ampliamento avrà anche un positivo risvolto in termini occupazionali per il territorio.

“L’interessante e competitiva opportunità di investimento offerta dal territorio Pinerolese, grazie al programma di Acea Centro Sviluppo e Innovazione, ci ha convinto a decidere di portare all’interno della nostra azienda questa lavorazione” – afferma Sergio SIGNORI titolare di Aspotec -, “e di aprire un nuovo impianto nel pinerolese. Ritengo inoltre che l’adesione al Consorzio CPE, fulcro dell’iniziativa Acea, Centro Sviluppo e Innovazione, sia una innovativa opportunità per fare rete con altre aziende sul fronte acquisti, ricerca e innovazione, tecnologia e, insieme agli incentivi sull’energia offerti da Acea Pinerolese Energia, siano condizioni di tutto favore per un imprenditore lungimirante per scegliere il Pinerolese come territorio dove crescere.”

“Siamo convinti che si debba spingere i motori della crescita alla massima potenza per cogliere ora questa opportunità per il bene di questo territorio - afferma Francesco Carcioffo, fondatore e coordinatore dell’iniziativa ACSI -  L’adesione dal mondo dell’impresa, delle parti sociali, delle associazioni e di tutti gli attori presenti sul territorio, insieme al forte segnale che viene dalla scelta di ASPOTEC, la prima azienda che con lungimiranza ha deciso di ampliare la propria attività scegliendo il Pinerolese sono dati oggettivi e inequivocabili del forte stimolo a crescere raccolto e condiviso da imprenditori, sindaci, enti e associazioni".

"Questo entusiasmo e fermento partecipativo sono un forte messaggio dalla società tutta per dire che questo è il momento per fare tutti la propria parte, nessuno può definirsi spettatore e non è più questo il tempo per il cinismo e il pessimismo nichilista che ha per troppo tempo contraddistinto questa area. Quel tempo è scaduto”.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore