/ Cultura

Spazio Annunci della tua città

Affittasi estate mare appartamento da 10 posti letto idoneo per più famiglie a prezzo conveniente a Rossano con posto...

Last Minute! Fronte mare in residence 2 piani 6 posti 1piano:soggiorno(divano letto due posti),cucinino con angolo...

Capannone industriale - 600 mq. Fabbricato su 2 piani con montacarico uffici - spogliatoi - cortile - riscaldamento gas...

Villetta con 5 posti letto: camera matrimoniale, cameretta con due letti singoli, ampio soggiorno con cucina a vista e...

Che tempo fa

Cerca nel web

Cultura | martedì 12 settembre 2017, 18:00

Torna Lov, Vanchiglia si racconta il 17 settembre

Dalle 11 alle 22 oltre cento attività resteranno aperte al pubblico. In programma letture, dj set e attività per bambini e famiglie. Il tema è la storia del quartiere, che sarà raccontata dai residenti

Rischiava di saltare, ma alla fine, anche grazie all’interessamento Michele Berghelli (proprietario della Libreria Linea 451 e consigliere alla Circoscrizione 7 per Torino in Comune), è arrivato l’ok del Comune di Torino per Lov, la manifestazione curata dal comitato Vanchiglia Open Lab che si terrà nella giornata di domenica 17 settembre.

Dopo un anno di pausa, torna quindi l’evento che coinvolge l’intero quartiere Vanchiglia nella versione diurna, dalle 11 alle 22. La nuova edizione, con il tema “Lov Story”, è stata presentata al Funkiglia, in via Artisti 13. L’obiettivo è raccontare la storia del quartiere e di un pezzo importante della città, coinvolgendo più di cento realtà tra locali, ristoranti, botteghe e gallerie d’arte, ma anche diverse attività commerciali (dalle ciclofficine alle tabaccherie), che messe insieme compongono il variegato tessuto sociale di Vanchiglia.

“Spesso il quartiere finisce sui giornali per motivi che non lo rappresentano – ha spiegato Michele Berghelli –. L’edizione diurna di Lov coinvolge invece tutte le sfaccettature di Vanchiglia”. “Troviamo un giusto compromesso con i locali – ha aggiunto Luca Deri, presidente della 7 – per non metterci nelle condizioni di essere coercitivi, in maniera tale che questo quartiere non venga timbrato per quello che non è”. 

Come hanno spiegato Luana Ravera, architetto dello studio Nativa, e Elisa Bottero, del Teatro della Caduta, che fanno parte dell’organizzazione, la manifestazione punta anche sulla sostenibilità. Le locandine, disponibili presso la Libreria Linea 451, saranno infatti stampate con un inchiostro ecosostenibile, a base di soia, e saranno “componibili”. Le lettere che compongono il nome della manifestazione, infatti, potranno essere utilizzate singolarmente per creare declinazioni in base alla tipologia dell’attività commerciale coinvolta.

Non solo. Lov si terrà nel giorno del blocco del traffico e a giorni dovrebbe arrivare la conferma dal Comune di Torino sulla chiusura di via Vanchiglia in occasione dell’evento del 17 settembre. L’ottava edizione di Lov, autofinanziata dai partecipanti, sarà quindi un percorso attraverso la storia del quartiere, con aneddoti raccontati dagli abitanti. Per l’occasione, poi, anche la Chiesa Santa Giulia resterà aperta fino alle 22. 

Le varie attività coinvolte resteranno aperte e visitabili, ma organizzeranno anche singole iniziative pensate appositamente per Lov. Dalla mostra fotografica di Virglio Ardy al Porto Ribeca (via Tarino 2), all’evento musicale dal vivo alla Vetreria Torbox (via Vanchiglia 16), fino alla presentazione dell’esposizione dedicata a Barbara Fragogna alla Galleria Moitre (via Santa Giulia 37), ma ci sarà anche un reading itinerante per il quartiere, organizzato dalla casa editrice Miraggi in diverse location. L’Archivio Storico della Scuola Fontana, in via Buniva 19, sarà poi eccezionalmente aperto dalle 16 alle 20, con una lettura alle 18.

Tra dj set, presentazioni e attività per i bambini il programma è ricchissimo e può essere consultato sul sito ufficiale http://www.vanchigliaopenlab.it/LOV/lov-programma/

Paolo Morelli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore