/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | mercoledì 13 settembre 2017, 11:17

Venerdì Torino riapre al pubblico i sergreti e le curiosità dei suoi archivi

Seconda edizione per la "Notte" dedicata alla storia della città, grazie alla partecipazione di 21 enti del territorio

Venerdì 15 settembre 2017 Torino accoglierà la seconda edizione de "La Notte degli Archivi": un venerdì speciale in cui alcuni dei più prestigiosi archivi storici della città apriranno le loro porte per svelare ricchezze nascoste e storie segrete.
Un'occasione imperdibile per tutti gli appassionati che anche quest'anno, dalle 19 alle 23, verranno accolti gratuitamente e fino a esaurimento posti, presso le singole sedi degli enti partecipanti, alla scoperta dei patrimoni storici, artistici, culturali e industriali.

Dopo il grande successo registrato dalla prima edizione, saranno nuovamente le voci di grandi scrittori italiani a raccontare epoche e stili di vita lontani, intrecciando immagini, volti, suoni, oggetti custoditi negli archivi come in un grande romanzo storico. Un racconto corale per riportare in vita luoghi intrisi di storia, attraverso l'emozione della memoria e le potenzialità culturali e creative evocate da ogni singolo patrimonio. Per testimoniare insieme come il presente di una città si nutra necessariamente delle esperienze passate, custodite nei suoi archivi, ma anche come questo passato possa concorrere a pieno titolo alla ridefinizione del suo futuro, con la messa a valore della propria identità culturale e delle caratteristiche specifiche del suo territorio.

Gli archivi coinvolti quest'anno saranno 21, sei in più del 2016: alle Istituzioni pubbliche e private già presenti nella prima edizione, come il Polo del ‘900, la Fondazione 1563 per l'Arte e la Cultura - Archivio Storico della Compagnia di San Paolo, l'Archivio Storico dell’Accademia della Scienze, l'Archivio Storico del Teatro Regio, l'Archivio Storico e Museo Italgas, l'Archivio Storico Reale Mutua, l'Archivio Storico GTT - ATTS (Associazione Torinese Tram Storici), l'Archivio Storico della Città di Torino, l'Archivio di Stato di Torino e l'Archivio Storico dell'Università di Torino, l’Archivio Storico dell’Accademia di Agricoltura, l'edizione 2017 coinvolgerà nuovi prestigiosi partner tra i quali il Conservatorio “G. Verdi, gli Archivi del Politecnico di Torino, la Centrale IREN Politecnico, l'Archivio Storico del Liceo "V. Gioberti", il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano, l'Associazione Museo Nazionale del Cinema - Archivio Superottimisti e la Fondazione Tancredi di Barolo - MUSLI (Museo della Scuola e del Libro per l’Infanzia).

r.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore