/ Politica

Spazio Annunci della tua città

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

Nel borgo marinaro di Gioiosa Marea e a pochi passi dal mare, pittoresca recentemente ristrutturata. La casa, dotata...

Con cucina, camera, sala e bagno. Balcone ampio lungo tutto l’appartamento. Posto auto chiuso da sbarra con apertura...

Luminoso, ampio e panoramico, 3° p ascensore, di soggiorno e cucinino, camera matrimoniale, bagno nuovo con doccia....

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | mercoledì 13 settembre 2017, 14:08

Siccita', Mighetti e Campo (M5S): “Ricognizione danni, serve una proroga”

Secondo i due consiglieri regionali pentastellati “I tempi sono troppo stretti per gli agricoltori piemontesi”

Serve una proroga quantomeno fino al 30 settembre per la ricognizione dei danni sulle produzioni agricole dovuti alla siccità. L'hanno chiesta in Consiglio Regionale Paolo Mighetti e Mauro Campo del Movimento 5 Stelle. “È notizia di questi giorni – dicono – che l'assessorato all'agricoltura ha comunicato la data ultima per la comunicazione dei danni al 17 settembre e con un preavviso di appena 10 giorni. Una scadenza troppo ravvicinata per calcolare con precisione la diminuzione delle produzioni. Solo a fine mese infatti, per molte colture (mais e uve), sarà possibile avere un quadro completo e definitivo basato non su stime ma su dati certi”.

“Chiediamo quindi all'assessore Ferrero – concludono – di valutare la possibilità di modificare la scadenza. Dieci giorni sono molto pochi per far pervenire questa importante comunicazione seguendo i vari passaggi tra aziende, Comuni e Regione. Occorre offrire agli agricoltori ed alle amministrazioni locali un tempo congruo per quantificare l'ammontare dei danni”.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore