/ Politica

Spazio Annunci della tua città

Selezioniamo collaboratori ambo i sessi di età min. 23 anni, per lo sviluppo del mercato di sanità integrativa per...

PER NEGOZIO SITO AD ORBASSANO CERCASI LAVORANTE CON ESPERIENZA NEL SETTORE NO PERDITEMPO.

Fittasi bilocali 2+2 settimana di carnevale al Villaggio Olimpico

Mansardato di 105 mq al 2° piano di villa privata in contesto elegante e famigliare, composto di ampio soggiorno con...

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | mercoledì 13 settembre 2017, 14:08

Siccita', Mighetti e Campo (M5S): “Ricognizione danni, serve una proroga”

Secondo i due consiglieri regionali pentastellati “I tempi sono troppo stretti per gli agricoltori piemontesi”

Serve una proroga quantomeno fino al 30 settembre per la ricognizione dei danni sulle produzioni agricole dovuti alla siccità. L'hanno chiesta in Consiglio Regionale Paolo Mighetti e Mauro Campo del Movimento 5 Stelle. “È notizia di questi giorni – dicono – che l'assessorato all'agricoltura ha comunicato la data ultima per la comunicazione dei danni al 17 settembre e con un preavviso di appena 10 giorni. Una scadenza troppo ravvicinata per calcolare con precisione la diminuzione delle produzioni. Solo a fine mese infatti, per molte colture (mais e uve), sarà possibile avere un quadro completo e definitivo basato non su stime ma su dati certi”.

“Chiediamo quindi all'assessore Ferrero – concludono – di valutare la possibilità di modificare la scadenza. Dieci giorni sono molto pochi per far pervenire questa importante comunicazione seguendo i vari passaggi tra aziende, Comuni e Regione. Occorre offrire agli agricoltori ed alle amministrazioni locali un tempo congruo per quantificare l'ammontare dei danni”.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore