/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | 20 settembre 2017, 12:24

Entro un mese un marchio per il riso piemontese

Lo ha annunciato l'assessore regionale all'Agricoltura Giorgio Ferrero

Entro un mese un marchio per il riso piemontese

“Nell’ambito della valorizzazione dei prodotti del territorio abbiamo un progetto per il settore risicolo di valorizzazione del prodotto piemontese. Il Piemonte è la prima regione in Italia e l’Italia è il primo paese d’Europa nella produzione del riso. Il nostro cereale, che si distingue per la grande qualità, avrà così un marchio specifico attraverso un accordo con la grande distribuzione”.

Così, nel corso della seduta del 20 settembre della prima Commissione, presidente Vittorio Barazzotto, l’assessore regionale all’Agricoltura, Giorgio Ferrero, ha spiegato un progetto che dovrebbe essere finalizzato entro un mese.

L’assessore è intervenuto ai lavori della Commissione per l’illustrazione della parte di competenza del disegno di legge 272 "Assestamento al bilancio di previsione finanziario 2017-2019 e disposizioni finanziarie".

L’Agricoltura regionale può contare su un bilancio di 60 milioni euro dei quali 31 sono investimenti (27 cofinanziamenti di fondi europei).

I Commissari del gruppo M5s hanno chiesto chiarimenti sui vari capitoli illustrati, anche inerenti la precaria situazione delle Province. L’assessore ha sul punto segnalato che comunque sono stati stanziati 423 mila euro a favore delle Province per coprire i danni prodotti dalla fauna selvatica nelle aree di loro competenza (nelle zone cosiddette a “caccia specifica”).

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium