/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Disponiamo di cuccioli neri, arlecchino e merle nel nostro allevamento riconosciuto enci fci dosso degli ulivi. i...

Mensilmente (o annualmente) a partire da dicembre a 150 metri dal mare in condominio con ascensore con 6 posti letto...

Auto tenuta sempre in garage, ottime condizioni. Grigio Metallizzata, interni in pelle nera, sedili riscaldabili,...

In casale completamente ristrutturato,nel soleggiatissimo altipiano di Saint Nicolas a 10 minuti da Courmayeur, da...

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | martedì 26 settembre 2017, 12:10

Patologie dell’anca: è boom di interventi. A Torino si fa il punto su tecniche, materiali e riabilitazione

In crescita anche in Piemonte il numero delle operazioni chirurgiche per l'impianto delle protesi

Anziani, donne, ma non solo, anche persone in età ancora giovanile, in particolare, chi pratica sport. Gli interventi chirurgici di protesi d’anca hanno avuto in Italia un vero e proprio boom: +140% negli ultimi 15 anni (+145% fra le persone ancora giovani), con 100 mila impianti all’anno. Il Piemonte è ai vertici della classifica nazionale degli interventi chirurgici (con il 9% del totale). Delle patologie per le quali è necessario (o non è necessario) l’intervento, delle nuove tecniche chirurgiche, dei nuovi materiali degli impianti, della riabilitazione si parlerà nella giornata di studio organizzata dal Centro Medico di Riabilitazione Ortopedica e Sportiva Fisio&lab di Torino

Se ne parla a "Patologie dell'anca", sabato 30 settembre al Politecnico di Torino, sala Consiglio di Facoltà, corso Duca degli Abruzzi 24. Coordinatori scientifici: Daniele Comba, Alessandro Massè, Elvio Novarese, Roberto Peretti.  Relatori sono esperti in ortopedia, fisiatria, riabilitazione di primaria importanza nel panorama medico-scientifico.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore