/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 02 novembre 2017, 11:07

Con Operae 2017 Torino rilancia la sua voglia di design

In esposizione, insieme alla Camera di Commercio, i progetti selezionati da LAB3 - Innovazione in 3D, progetto seguito da Turn e FabLab

Con Operae 2017 Torino rilancia la sua voglia di design

In occasione dell’ottava edizione di Operae, all’interno dello spazio riservato alla Camera di commercio di Torino, saranno esposti in anteprima assoluta i progetti selezionati nell'ambito di LAB3 - Innovazione in 3D: 10 prototipi e 20 concept illustreranno le ideazioni di 60 professionisti tra Artigiani/PMI, Architetti, Designer e Maker, uniti in gruppi di lavoro multidisciplinare.

A soli tre mesi dall'inizio dei lavori, i gruppi coinvolti hanno dato vita a 20 nuove idee creative tra manufatti, servizi o processi, rappresentative dell’intersezione dei saperi delle figure coinvolte. La giuria di esperti ha selezionato 10 elaborati, tra tutti quelli presentati, per la realizzazione gratuita dei prototipi che verranno esposti in anteprima ad Operæ, la fiera di design indipendente che si terrà al Lingotto di Torino dal 3 al 5 novembre.

Negli stessi giorni, LAB3 - Innovazione in 3D proseguirà l’esposizione delle tavole progettuali sotto i portici di via Po (fino al 10/11) e dei concept a Paratissima (1-5/11), presso lo spazio riservato a Confartigianato.
Il progetto LAB3 - Innovazione in 3D nasce dalla collaborazione tra Camera di commercio di Torino, Confartigianato Torino Città Metropolitana, FabLab Torino e Turn Design Community Torino, con la finalità di aggiornare e sensibilizzare le attività produttive locali sulle nuove tecnologie legate al mondo della modellazione tridimensionale, reale e virtuale: grafica 3D, scansione 3D, produzione e stampa 3D.

I gruppi di lavoro multidisciplinare che hanno preso parte al progetto sono costituiti da Artigiani/PMI, Architetti, Designer e Maker che, lavorando insieme e condividendo le proprie conoscenze, hanno realizzato manufatti, servizi o processi innovativi, in grado di rappresentare perfettamente il valore aggiunto del confronto fra diverse professionalità, dell’applicazione di nuove tecnologie e della capacità di fare network.
Per maggiori dettagli e scoprire di più sui gruppi multidisciplinari e sulle tempistiche del progetto: www.turn.to.it/labcube.
 
Nata nel 2005 e prima in Italia nel suo genere, Turn Design Community ha come missione primaria la trasmissione di un messaggio molto chiaro e definito alle aziende, agli enti e al pubblico in generale: il design non è un costo, bensì un’opportunità, un vero valore aggiunto da sfruttare per distinguersi in un mercato sempre più agguerrito e sofisticato. Un network di diversi soggetti del comparto Torinese operanti nel campo del progetto e della creatività: architetti, interior designer, product designer, grafici, fotografi, esperti in comunicazione, fashion designer, web designer e tanto altro ancora.
TURN è membro attivi del Tavolo Consultivo di Torino Città Creativa UNESCO per il Design - www.turn.to.it

FabLab Torino, invece, nasce da forze ed esigenze diverse con un unico obiettivo: portare la Digital Fabrication e la cultura Open Source in un luogo fisico, dove macchine idee persone e approcci nuovi si possano mescolare liberamente. Spesso il Fablab funziona anche come Hub di competenze, in cui le persone che lo frequentano trovano tra gli altri utenti le competenze che gli mancano per concretizzare i loro progetti.

M.Sci

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium