/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Per le zone di Novara,Vercelli, Verbania cerchiamo Antennista Sat e Digitale terrestre. inviare curriculum a : ...

Delizioso monolocale a 800 mt dal mare, ideale come seconda casa, completamente arredato con struttura divano letto e...

125 mq (65 piano terra + soppalco) nella bellissima e prestigiosa piazza nel cuore del centro storico di Moncalieri.

Vendesi urgentemente causa trasferimento all`estero Euro 4, unico proprietario, cinghia sostituita nel 2016, gomme...

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | martedì 14 novembre 2017, 19:07

Per il Borgo Medievale potrebbe essere un Natale senza Rocca

La Fondazione Torino Musei avrebbe deciso di bloccare l'attività museale del castello per carenza di personale e inadeguatezza strutturale

Alla cultura torinese per questo Natale forse mancherà un pezzo. Il castello del Borgo Medievale potrebbe infatti chiudere prima del previsto, probabilmente già dalla prossima settimana, fino a data da destinarsi.

Questo sarebbe quanto trapelato da una recente riunione tra la Fondazione Torino Musei e i sindacati, in cui pare sia stata sollevata la questione del futuro della rocca. Al momento mancherebbero mezzi tecnici e risorse umane per mantenerla attiva: la pausa prevista dall'epifania a marzo, come ogni anno, dovrebbe quindi essere anticipata di due mesi, lasciando completamente ferma l'attività museale ancora prima delle feste.

Se così fosse, rimarrebbe comunque visitabile il Borgo, e i pochi dipendenti ora impiegati nel controllo e nella cura delle sale espositive verrebbero inseriti nel resto dell'organico. Niente più visite guidate, in tal caso: fin da ora, infatti, il personale del castello sta allertando i visitatori sulle tante incertezze del domani, ma, per ora, la Fondazione non ha ancora diffuso alcuna nota ufficiale.

 

Nell’ipotesi della chiusura effettiva del castello, di certo non mancherebbe il malcontento di cittadini e turisti, che già adesso si stanno mettendo in contatto con il Borgo per tutte le informazioni sul periodo natalizio. Tutti perderebbero un luogo da sempre molto amato, frequentato con piacere proprio durante le feste, grazie all’atmosfera un po’ magica che sa creare ogni anno.

Manuela Marascio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore