/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Per intrattenere i Vs. cani distogliendoli , mobili, divani, molto graditi sia per la loro consistenza , che per la...

- Oltre agli pneum. di serie, ha 4 gomme invern. Pirelli 195/55/R15 cerchi in acciaio (v.n. 740,00 €). Tutti gli...

Auto sempre tenuta in box - tagliandi regolari - unico proprietario - non incidentata - disponibili pneumatici...

Per le zone di Novara,Vercelli, Verbania cerchiamo Antennista Sat e Digitale terrestre. inviare curriculum a : ...

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | martedì 14 novembre 2017, 12:58

Unitre Torino organizza un incontro tra scienza e fantascienza "alla scoperta dei segreti dell'universo"

Domani, mercoledì 15 novembre, alle ore 15.30 presso l'aula magna del liceo D'Azeglio

Com'è nata la vita all'inizio dei tempi? Esistono altri pianeti con condizioni simili a quelle terrestri? È possibile ricevere segnali da altri mondi? Questi ed altri quesiti saranno il tema di un incontro tra scienza e fantascienza organizzato dall’Unitre Torino per i suoi soci. L’appuntamento con “I segreti dell’universo” è per mercoledì 15 novembre alle ore 15.30 presso l’Aula Magna del Liceo Classico Massimo D’Azeglio, in via Parini 8 a Torino.

 Ne parleranno

 

Giuseppe Ardito, docente Unitre di "Antropologia e biologia umana"

Piero Galeotti, docente Unitre di “L’uomo e il cosmo”

Giuliano Giachino, docente Unitre di " La fantascienza"

Modererà l’incontro la Professoressa Lucia Cellino, direttrice dei corsi Unitre e docente del corso "Come vivevano…Società e costume".

Si partirà dalle varie teorie che si sono succedute nei secoli circa l’origine della vita, da quelle dell’Antico Egitto a quelle nate con il progresso scientifico: la teoria dell’evoluzione darwiniana, la ricostruzione della struttura del DNA da parte di Watson e Crick e la creazione dei primi composti organici in laboratorio ad opera di Stanley Miller. Si passerà poi alla vita nell’universo e alla ricerca di pianeti, con condizioni simili a quelle terrestri, che potrebbero ospitare la vita. Non mancheranno accenni alla Fantascienza e alle forme di vita completamente diverse da quella biologica-organica.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore