/ Politica

Spazio Annunci della tua città

Per intrattenere i Vs. cani distogliendoli , mobili, divani, molto graditi sia per la loro consistenza , che per la...

- Oltre agli pneum. di serie, ha 4 gomme invern. Pirelli 195/55/R15 cerchi in acciaio (v.n. 740,00 €). Tutti gli...

Auto sempre tenuta in box - tagliandi regolari - unico proprietario - non incidentata - disponibili pneumatici...

Per le zone di Novara,Vercelli, Verbania cerchiamo Antennista Sat e Digitale terrestre. inviare curriculum a : ...

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | mercoledì 15 novembre 2017, 07:53

“CasaPound Torino: passeggiata contro il degrado per le vie di Barriera di Milano”

I residenti: "Un segnale forte alle istituzioni che qui non vengono mai"

Si è svolta ieri notte una nuova passeggiata, voluta fortemente da CasaPound Italia insieme ai residenti facenti parte del Comitato Noi di Barriera, attraverso le vie del quartiere Barriera di Milano.

Alberto Barona, portavoce del comitato, racconta un drammatico spaccato della vita nel quartiere:”abitare in Barriera non è facile, l’immigrazione incontrollata ha creato un vero e proprio ghetto dove gli italiani sono diventati una minoranza, noi non ci vogliamo arrendere senza combattere, superando intimidazioni e minacce. Siamo più forti di qualunque angheria e questa passeggiata è un segnale forte che deve arrivare alle istituzioni che qui non vengono mai”.

Matteo Rossino, responsabile provinciale del movimento, non nasconde la rabbia per le condizioni in cui versa il quartiere: ”Abbiamo già svolto diverse iniziative in questa zona, anche una manifestazione qualche mese fa, da allora la situazione non è cambiata. Il degrado è sotto gli occhi di tutti, nessuno si fida più ad uscire dopo il tramonto, gli spacciatori controllano il territorio e diverse
palazzine sono sovraffollate senza possibilità di controllare chi abiti all’interno. Chi è costretto ad abitare qui vive costantemente nel terrore, spesso trova le proprie auto vandalizzate per non contare le continue minacce che sono costretti a subire i residenti. Bisogna far sì che la feccia che ha preso il controllo di Barriera venga cacciata al più presto”.

Marco Racca, coordinatore del movimento della tartaruga frecciata, si scaglia contro la giunta pentastellata: ”Chi passa per Barriera di Milano si ritrova davanti ad uno spettacolo che non dovrebbe apparire in nessuna città italiana, meno che mai a Torino. Questi sono i risultati di oltre un anno di amministrazione Appendino, nulla è cambiato nonostante le roboanti promesse in campagna elettorale. Non mi stancherò mai di affermare che il M5S è un bluff e che è una delle peggiori sciagure capitate a questa città. Quest’area necessità di scelte radicali, necessita di gente seria e competente come
CasaPound”.

r.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore