/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Grazioso dotato di ogni comfort, soggiorno con angolo cottura, camera matrimoniale, seconda camera con letto a...

Esperto cambio stampi su presse a iniezione stampaggio materie plastiche

(IM) vicinissimo piazza del mercato ampio monolocale mq 35 luminoso con parete mobile per separare zona cucina/notte,...

Marca Orsi 1.22 ottime condizioni telefonare ore pasti

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | mercoledì 06 dicembre 2017, 15:15

Parco Dora, il progetto è servito

Presentato alla Circoscrizione 4 il nuovo volto del polmone verde

Il piano per il Parco Dora arriva finalmente alle sue fasi finali e viene presentato ufficialmente alla Circoscrizione 4, che per l'occasione ospita anche l'assessore all'Ambiente del Comune di Torino Alberto Unia e il consigliere del Pd Enzo Lavolta, oltre alla Circoscrizione 5, anch'essa interessata alla riqualificazione della zona.

Il volto del polmone verde, molto amato dai residenti della zona, insomma è ufficialmente in cantiere per un progetto che, dicono dal municipio, inizierà con il bando a gennaio, mentre i lavori dovrebbero partire in estate, per la durata di un anno. Diversi i punti analizzati nel nuovo disegno, realizzato con i fondi ministeriali delle periferie e inserito nell'ambito di AxTo: il completamento dell'ultimo lotto del parco, il completamento della bonifica, un collegamento con il centro commerciale Snos, la realizzazione di percorsi pedonali e ciclabili verso la stazione Dora e l'area circostante. Oltre a questo previsti diversi accessori, come una collinetta, chioschi e fontanelle.

Commenta soddisfatto i presidente di Circoscrizione Claudio Cerrato: “Mi sembra una cosa positiva, il progetto finalmente si conclude. Ci sono ancora spazi per interloquire, e siamo contenti di aver aperto alla partecipazione, grazie anche alla presenza dell'assessore Unia. La nostra proposta, adesso, è quella di una fondazione pubblico privata per la gestione del parco, e l'assessore si è detto disponibile a lavorare su questo punto”.

Bernardo Basilici Menini

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore