/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Arredato, bagno finestrato e ski box. Posizione comoda ai servizi. Spese condominiali e IMU molto contenute. Ottimo...

Completamente ristrutturato no arredato no posto auto con deposito in cortile interno termoautonomo ideale persone...

Selezioniamo collaboratori ambo i sessi di età min. 23 anni, per lo sviluppo del mercato di sanità integrativa per...

PER NEGOZIO SITO AD ORBASSANO CERCASI LAVORANTE CON ESPERIENZA NEL SETTORE NO PERDITEMPO.

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | venerdì 12 gennaio 2018, 09:25

Ressa all'Urp della Regione per i bonus scuola: intervengono vigili e carabinieri

In questi giorni le persone si mettono in coda fin dall'alba per ottenere credenziali e informazioni. La scadenza per la domanda online è fissata a lunedì 15 gennaio

Attimi di tensione, culminati con l'intervento di una pattuglia dei Carabinieri, questa mattina davanti all'Urp della Regione Piemonte di piazza Castello, dove a partire dall'alba si registrava già una lunga coda di persone per ottenere credenziali e informazioni sul bonus scuola.

Restano infatti pochissimi giorni, fino al 15 gennaio 2018,  per presentare esclusivamente on line la domanda per ottenere il ticket virtuale utilizzabile per le spese scolastiche o per l’acquisto di libri di testo, materiale didattico, dotazioni tecnologiche funzionali all’istruzione.

Per accedere al sito è necessario dotarsi di credenziali e da giorni le persone fanno la fila davanti all'Urp regionale per ricevere assistenza. Complice la lunga attesa e il freddo questa mattina si sono registrati attimi di tensione, con la gente esasperata dall'attesa che ha iniziato ad urlare "Basta" e premere per entrare nell'ufficio. Per cercare di riportare la calma è intervenuta anche una pattuglia dei Carabinieri, insieme alla Municipale.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore