/ Politica

Politica | 12 gennaio 2018, 11:22

"Noi restituiamo i soldi ai cittadini": Di Maio a Torino per la donazione dei consiglieri regionali del M5S ai volontari AIB

I consiglieri pentastellati si tagliano gli stipendi e destinano parte dei loro soldi per supportare i territori colpiti da calamità naturali, in particolare dagli incendi boschivi dello scorso autunno. Il candidato premier: "Questo è lo spirito del nostro Movimento"

"Noi restituiamo i soldi ai cittadini": Di Maio a Torino per la donazione dei consiglieri regionali del M5S ai volontari AIB

"Mentre Renzi chiamava De Benedetti per fargli guadagnare dei soldi con la banca della Boschi, noi restituiamo i soldi ai cittadini". A parlare è Luigi Di Maio, candidato premier del M5S, che questa mattina è intervenuto davanti alla regione Piemonte, in occasione della distribuzione di parte degli stipendi dei 7 consiglieri regionali pentastellati.

Come già accaduto in passato il Gruppo Consiliare del Movimento 5 Stelle ha deciso di destinare una parte del proprio emolumento a favore dei cittadini. In totale gli esponenti pentastellati hanno già restituito 866.497 euro, destinati al microcredito e al fondo per l'edilizia scolastica. 

"Quest'anno", spiegano i consiglieri, "a fronte dell'emergenza incendi e idrogeologica che ha colpito il Piemonte il M5S Piemonte ha deciso di fare un'azione concreta per aiutare i volontari del Corpo Antincendio boschivi stremati da giorni di continua attività e per supportare i territori colpiti da calamità naturali negli ultimi anni destinando 102.948,77 ai volontari AIB e 102.948,77 al fondo per gli interventi di ripristino di danni causati dagli incendi". "Oggi ancora una volta raccontiamo il Movimento con i fatti, non a parole", ha concluso Di Maio.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium