/ Viabilità e trasporti

Spazio Annunci della tua città

Arredato, bagno finestrato e ski box. Posizione comoda ai servizi. Spese condominiali e IMU molto contenute. Ottimo...

Completamente ristrutturato no arredato no posto auto con deposito in cortile interno termoautonomo ideale persone...

Selezioniamo collaboratori ambo i sessi di età min. 23 anni, per lo sviluppo del mercato di sanità integrativa per...

PER NEGOZIO SITO AD ORBASSANO CERCASI LAVORANTE CON ESPERIENZA NEL SETTORE NO PERDITEMPO.

Che tempo fa

Cerca nel web

Viabilità e trasporti | sabato 13 gennaio 2018, 07:17

Oggi il ministro Delrio a Collegno per "accogliere" l'arrivo della metro

Previsto per le 10 il suo arrivo in Comune, alla presenza dei sindaci dei tre Comuni più coinvolti: Casciano, a fare il padrone di casa, Montà (Grugliasco) e Dessì (Rivoli)

Grande attesa per l’arrivo del ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti Graziano Delrio, atteso dalle 10 di questa mattina nella sala consiliare di via Torino 9 a Collegno. Una mattinata di confronto che renderà sempre più reali gli inizi dei lavori della metro, confermata da Fermi fino a Cascine Vica.

Tra le presenze previste cittadini interessati perché sul tratto dei lavori. E poi curiosi, politici, insegnanti coinvolti dal raggio del prolungamento della linea 1 della metropolitana.

Insieme a Delrio, i sindaci delle tre città influenzate da questa grande infrastruttura: Francesco Casciano per Collegno, Roberto Montà per Grugliasco e Franco Dessì per Rivoli. Previsti poi gli onorevoli D’Ottavio ed Esposito che hanno seguito la vicenda in prima fila.

Visto l’ospite e l’affluenza “nessun provvedimento straordinario per la sicurezza – commentano dal Comune di Collegno, che ospita l’evento – naturalmente noi abbiamo allertato Carabinieri e Polizia municipale. Ma saranno le competenti forze dell’ordine che seguono il Ministro ad avere in mano la sicurezza di questo giorno. L’agenda di Delrio è d’altronde fitta di impegni inseriti nella nostra Regione”.

Federica Vivarelli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore