/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Bellissimi cuccioli di importanti linee di sangue, selezionati per carattere e tipicità. Pedigree, microchip e...

Selezioniamo 3 persone ambosesso per la vendita e la costruzione rete commerciale, part-time o full-time, con...

Sul lungomare , frazione Viserbella, nella stagione estiva, settimanale da sabato a sabato, da maggio a settembre, di...

Curavecchia composto da 3 unità ciascuna di 3000 mq. A corredo terreno circostante di 7000 mq. Situato direttamente...

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | martedì 13 febbraio 2018, 10:42

Il 22 febbraio al Teatro Vittoria di Torino il terzo spettacolo del Teatro Babel

Appuntamento con “pRendo Amore”

Teatro Babel, gruppo teatrale aperto ad attori afasici e studenti-attori in formazione, nell'ambito dei progetti del Centro Afasia CIRP- Fondazione Carlo Molo onlus, debutta il 22 febbraio al Teatro Vittoria di Torino con “pRendo Amore”, la terza produzione firmata Lorena La Rocca

Dopo “Come guerrieri senza spada” e “Parole Dentro”, in “pRendo Amore” le storie di amore, raccontate dagli attori con afasia e raccolte dagli attori più giovani del gruppo, si intrecciano con le storie di malattia, per esplorare con azioni e gesti la genesi del sentimento amoroso e il suo potere di trasformarsi “nella buona e nella cattiva sorte”. 

 

Supportati da “Frammenti di un discorso amoroso” di Roland Barthes e da alcune riflessioni sugli scritti di Fabio Veglia, “pRendo Amore” attraversa storie di legami importanti e osserva che l’amore spesso mette di fronte a scelte difficili, assolute, come ad esempio quella di accompagnarsi nel periodo duro della malattia.

 

L’afasia diventa simbolo di una difficoltà di esprimere il sentimento, una condizione di silenzio che esalta le azioni nella loro semplice e diretta capacità di andare oltre le parole e diventare abbraccio, carezza, corsa, gesto amoroso quotidiano. 

Teatro Babel, attraverso lo scambio di storie d’amore tra le due generazioni di attori, propone un discorso amoroso nuovo raccontando come, nel gruppo stesso, la creazione di legami forti e affettivi abbia sollevato e rinforzato chi si è sentito solo.

 

Ingresso libero su prenotazione inviando una mail a teatrobabel.cirp@gmail.com | 335.5692799

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore