/ Viabilità e trasporti

Che tempo fa

Cerca nel web

Viabilità e trasporti | martedì 13 marzo 2018, 12:44

Da domani inizieremo a dire addio ai biglietti cartacei su bus e tram di Torino

La rivoluzione di Gtt si completerà nel mese di luglio, quando esisteranno soltanto più ticket elettronici. E da aprile il concorso che mette in palio 100 abbonamenti tra tutti i possessori di una smart card BIP

Da domani inizieremo a dire addio ai biglietti cartacei su bus e tram di Torino

Da domani i torinesi inizieranno a dire addio ai biglietti cartacei sui bus e tram, che saranno ufficialmente sostituiti il 1 luglio da quello elettronico.

Dal 14 marzo inizia infatti la distribuzione delle smart card, che fino al 30 aprile saranno date gratuitamente con in omaggio un biglietto urbano tramite e-commerce e presso i Centri Servizio. È queste una delle novità della riforma tariffaria del trasporto pubblico urbano illustrate oggi a Palazzo Civico. 

Ci sarà un unico biglietto City (urbano + suburbano al costo invariato di 1,70 euro e durata estesa a 100 minuti) e, novità, saranno introdotti un abbonamento giornaliero Daily al costo di 3,00 euro, e un Daily 7, al prezzo di € 17,50, entrambi validi sulla rete urbana e suburbana e con accesso illimitato alla metro.

Il nuovo abbonamento riservato ai giovani sotto i 26 anni (urbano + suburbano) sostituisce quello promozionale riservato agli studenti e il costo sarà determinato in base all'Isee per chi risiede a Torino. 

Per i ragazzi la tariffa è di 258 euro e sarà applicata a coloro che hanno un reddito superiore a 50.000 euro o non presentano la documentazione. Diversamente, se domiciliato o residente a Torino, chi ha meno di 26 anni potrà usufruire di riduzioni così definite: fascia A; minore di 12.000 euro isee (158 euro), fascia B da 12.001 a 20.000 euro isee (178 euro), fascia C da 20.001 a 50.000 euro (208 euro).

Per quanto riguarda gli “abbonamenti over 65” le nuove tariffe sono di 118 euro (fascia A), 155 euro (fascia B) 188 euro (fascia C). Rimangono invariati i prezzi degli abbonamenti ordinari Formula U (rete urbana di Torino): 12,00 euro il settimanale, 38,00 euro il mensile e 310,00 l’annuale, per permettere agli attuali clienti fidelizzati del TPL di continuare a viaggiare senza variazioni tariffarie. Viene introdotto l’abbonamento Formula U mensile “sliding”, in vendita solo online, valido 1 mese dalla data indicata dall’utente al momento dell’acquisto.

Parte ad aprile in concorso per i clienti GTT possessori di una smart card BIP che mette in palio 100 abbonamenti tra tutti passeggeri dei mezzi pubblici. 

L’obiettivo è di portare il tasso di validazione complessivo al 75% entro il 2018. Oggi le validazioni sono più di 1 milione a settimana. Per partecipare al concorso, che ha come scopo individuare il viaggiatore che contribuisce al trasporto pubblico e ne segue le regole di viaggio, è necessario iscriversi al WebClubGtt sul sito www.concorsobipparevale.it.

I 100 abbonamenti, di cui 82 mensili e 18 annuali, saranno estratti tra coloro che effettueranno almeno 18 bippature valide in un mese.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore