/ Economia e lavoro

Che tempo fa

Cerca nel web

Economia e lavoro | 15 marzo 2018, 15:37

Liquidazione Fondazione del Libro di Torino, salvi tutti i lavoratori

La conferma arrivata da Daniele Valle (Pd), che ha presieduto la Commissione cultura della Regione, dove è stato ascoltato il sindacalista Luca Sanna della Filcams Cgil

Liquidazione Fondazione del Libro di Torino, salvi tutti i lavoratori

Oggi è stato sentito dalla Commissione cultura della Regione Piemonte, presieduta da Daniele Valle (Pd) in seduta congiunta con quelle Lavoro e Cultura del Comune di Torino, il sindacalista Luca Sanna della Filcams Cgil che segue la questione dei lavoratori della Fondazione del salone del Libro di Torino.

“La Fondazione è in liquidazione – dichiara il presidente Valle –, ma oggi abbiamo avuto la conferma dall’Assessora regionale Antonella Parigi che tutti i lavoratori saranno garantiti”. Dalla liquidazione sono rimasti 12 lavoratori in distacco presso altri enti: nove al Circolo dei lettori, uno in Comune di Torino e due alla Fondazione Cultura, questo fino a fine di giugno. “Le preoccupazioni dei lavoratori e la richiesta di certezze per il futuro sono legittime – prosegue Valle – ci troviamo di fronte alla creazione di una struttura organizzativa del Salone del Libro, non tanto per volontà politica ma soprattutto per gli obblighi di legge stringenti rispetto alla condizione finanziaria in cui versava la Fondazione".

"La Regione e il Comune"  – sottolinea – "stanno responsabilmente delineando il profilo che avrà la new-co, a seguito del quale saranno fatte le valutazioni sul personale da assorbire in base alle competenze necessarie. Sono certo che le professionalità di molti di loro saranno indispensabili anche per il futuro del Salone del Libro, altre invece potranno essere ricollocate in funzioni coerenti con la propria competenza".

"L’appello e le preoccupazioni dei lavoratori – conclude Valle –, ribadite anche oggi dal sindacalista, vanno comprese e invito la Giunta Comunale e quella regionale a concludere quanto prima con la definizione della nuova società, in modo da ridurre lo spazio dell’incertezze in cui sono lasciati attualmente i lavoratori”.

"Bene le rassicurazioni fornite oggi in Commissione regionale dalle assessore Leon e Parigi sul futuro dei lavoratori della Fondazione del Libro": questo il commento di Francesca Frediani (M5S).

"Ora si apre un'importante e delicato processo: la liquidazione della Fondazione e la conseguente nascita della NewCo. Il nuovo soggetto dovrà contribuire al successo delle prossime edizioni del Salone del Libro e più in generale alla crescita dell'editoria piemontese partendo proprio dalle competenze dei lavoratori già impegnati su questo fronte", prosegue la Frediani. "Sarà necessario valorizzare le singole figure professionali tutelando i lavoratori e garantendo la massima trasparenza nella gestione delle risorse umane".

"Occorre fare bene e nel più breve tempo possibile. Un obiettivo importante per i lavoratori oltreché per l'intero mondo culturale ed editoriale della nostra regione", conclude la Frediani. "Una sfida importante da portare avanti insieme nella massima trasparenza e condivisione".

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium