/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 15 marzo 2018, 14:46

Paolo Nespoli "atterra" al grattacielo Intesa Sanpaolo di Torino

Lunedì 19 marzo alle ore 18 l'austronauta italiano racconterà la sua terza volta nello spazio

Paolo Nespoli "atterra" al grattacielo Intesa Sanpaolo di Torino

Paolo Nespoli a Torino per raccontare la sua terza volta nello spazio. L’astronauta italiano “atterra” all’auditorium del grattacielo Intesa Sanpaolo, lunedì 19 marzo alle ore 18.

Nella missione VITA, durata quasi cinque mesi, l’astronauta dell’ESA ha lavorato sulla Stazione Spaziale Internazionale a importanti esperimenti scientifici e biomedici, molti dei quali focalizzati sugli effetti della lunga permanenza dell’uomo nello spazio. Il nome VITA è acronimo di Vitalità, Innovazione, Tecnologia e Abilità. La missione ha come simbolo Il Terzo Paradiso di  Michelangelo Pistoletto. Con l’ultima missione durata 139 giorni, Paolo Nespoli ha stabilito il nuovo record di permanenza nello spazio per un astronauta italiano: 313 giorni trascorsi fuori dall’atmosfera terrestre.

L’intervento di Paolo Nespoli sarà preceduto da una tavola rotonda sui risultati della space economy italiana. Lo spazio sta infatti diventando un volano per lo sviluppo di settori fino a oggi non coinvolti nel business spaziale.

Sono previsti interventi del presidente ASI, Roberto Battiston, di Vincenzo Giorgio, amministratore delegato di ALTEC (uno dei centri di controllo della Stazione Spaziale Internazionale), di Walter Cugno, vice presidente Esplorazione e Scienza Thales Alenia, di Marco Boglione, presidente BasicNet, di Licia Mattioli, vice presidente Confindustria, di Tommaso Ghidini, head of the Structures, Mechanisms and Materials Division ESA e di Mario Costantini, direttore generale dell’Innovation Center di Intesa Sanpaolo.

La banca inaugura così un nuovo filone di eventi ospitati nel grattacielo di corso Inghilterra. Oltre 70.000 persone negli ultimi due anni hanno partecipato alle iniziative aperte al pubblico nei più diversi settori. 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium