/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 16 marzo 2018, 19:27

Un road-movie dalla Belle Époque al Secolo breve: "Sarajevo Rewind" al Baretti

Per il festival "Slavika" i due storici Eric Gobetti e Simone Malavolti presentano un documentario sui cambiamenti dal 1914 ai giorni nostri nei Balcani

Un road-movie dalla Belle Époque al Secolo breve: "Sarajevo Rewind" al Baretti

Ci sono eventi destinati a cambiare per sempre il corso della storia, scrivendo nuovi capitoli nel grande libro dell’umanità. E il Novecento di porte ne ha chiuse e aperte moltissime, trasformando completamente la società, la cultura, le ideologie.

L’opera di Eric Gobetti e Simone Malavolti, “Sarajevo Rewind” - al CineTeatro Baretti lunedì 19 marzo, ore 21 - vuole ripercorrere cent’anni cruciali, a partire da quel 28 giugno 1914, quando due colpi di pistola misero fine alla Belle époque inaugurando ciò che Hobsbawm definì efficacemente il Secolo breve, fatto di estremismi, guerre mondiali, regimi totalitari, colossali tragedie e immense ideologie.

Un road-movie storico lungo le strade percorse dall’anarchico Gavrilo Princip e dall’arciduca Francesco Ferdinando d'Asburgo per raggiungere Sarajevo, rispettivamente da Belgrado e da Vienna. Due viaggi nell'Europa di oggi, attraverso confini, storie, memorie, in un dialogo costante tra passato e presente, chiacchierando nei bar con le gente o intervistando storici ed esperti. Un cammino che dà spazio all’emergere di conflitti identitari, memorie contrastanti, nel segno del difficile e sempre attuale rapporto fra nazione, nazionalismo e realtà politiche sovra e pluri-nazionali.

I due autori, storici appassionati e devoti alle storie di Balcani e Caucaso, in occasione del festival "Slavika" conducono gli spettatori nella scoperta di cosa rimane, oggi, dell’attentato che siglò l’inizio del primo conflitto mondiale, esplorando sguardi, parole e ricordi delle persone che ancora animano quei luoghi .

Manuela Marascio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium