/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Trilocale indipendente con giardino. 2 camere da letto, 1 bagno, soggiorno con cucina a vista tutta in muratura. Posto...

In ottime condizioni! Includo bauletto e 2 caschi taglia M e S. Visibile a Pinerolo. Per info contattatemi al n....

Ristrutturato grazioso e luminosissimo di circa 155mq situato al 1` Piano in condominio decoroso con n. 3 arie....

A FinalPia a pochi metri dalle spiagge, vista mare splendida, 4°p ascensore.. Ingresso, soggiorno con divano letto...

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | lunedì 16 aprile 2018, 14:24

Il naufragio di Valentino e Valentina fu causato dallo sganciamento dei puntoni

Al Palazzo di Giustizia di Torino discussa la perizia disposta dal tribunale per fare chiarezza su quanto avvenuto durante l'alluvione del novembre 2016

Si torna a parlare di Valentino e Valentina, i due battelli sul Po protagonisti in negativo durante l'alluvione del novembre 2016 a Torino.

Al Palazzo di Giustizia oggi è stata discussa la perizia disposta dal tribunale per fare chiarezza sul naufragi. Nel procedimento sono indagati 4 dirigenti della GTT. L'esperto incaricato dal giudice ha concluso che uno dei due battelli si è messo di traverso rispetto alla corrente dopo lo sganciamento dei puntoni di appoggio. La posizione, perciò, non gli ha permesso di resistere alla pressione della massa d'acqua.

Le cime di conseguenza hanno ceduto e il barcone ha trascinato con sé anche l'altro. Senza lo sgancio dei puntoni il battello sarebbe rimasto in asse lungo il corso del fiume e probabilmente non si sarebbe verificato il disastro. Il risultato della perizia non mancherà, a questo punto, di far discutere.

m.d.m.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore