/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | 16 aprile 2018, 09:50

Inceneritore del Gerbido, Torino in Comune chiede i risultati delle analisi mediche sui bambini

E' stata presentata in Circoscrizione 2 un'interpellanza sui provvedimenti da prendere rispetto ai dati emersi dalla ricerca epidemiologica dell'Isde

Inceneritore del Gerbido, Torino in Comune chiede i risultati delle analisi mediche sui bambini

Fare luce sulle condizioni di salute dei bambini che abitano attorno all'inceneritore: questo l'obiettivo dell'Isde (Associazione italiana Medici per l'Ambiente), che ha avviato nel 2013 una prima ricerca epidemiologica, poi replicata con l'entrata in funzione dell'impianto. I suoi risultati, tuttavia, ad oggi non sono ancora stati presentati, e i residenti delle zone circostanti il termovalorizzatore restano in attesa di un riscontro.

Per questo il gruppo Torino in Comune della Circoscrizione 2 ha presentato un'interpellanza urgente sulle indagini svolte, soprattutto alla luce dell'annullamento, lo scorso febbraio, del convegno dell'Isde in cui si sarebbero dovuti esporre i dati.

Il firmatario, Juri Bossuto, si rivolge così alla giunta chiedendo “quali iniziative intenda promuovere per la raccolta completa dei dati e la loro diffusione verso i cittadini”, nonché l'eventualità di “convocare un consiglio aperto sul tema, invitando i responsabili dell'Isde al fine di illustrare e rendere pubblici i dati raccolti”.

La ricerca medica si era focalizzata sulla raccolta di campioni di sostanze nelle unghie dei bambini. Avviata prima dell'accensione dell'inceneritore – per avere un quadro della situazione precedente – era quindi stata ripresa con l'inizio della piena attività, per verificare se le sostanze emesse fossero state assorbite dai soggetti selezionati.

Un tema, quello dell'impatto ambientale dell'inceneritore, da sempre fortemente sentito nel limitrofo territorio di Mirafiori. In particolare, già altre volte Torino in Comune si è fatto portatore di istanze in favore di una maggiore trasparenza rispetto alle comunicazioni del gruppo Iren ai cittadini, con lo scopo di avere un maggiore controllo sulle attuali emissioni e gli eventuali superamenti della soglia consentita.

Si deve attendere uno dei prossimi consigli della Circoscrizione 2 per conoscere quale sarà la strada percorribile dalla giunta.

Manuela Marascio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium