/ Cronaca

Cronaca | 20 aprile 2018, 15:42

Commettevano furti con auto rubata, la polizia ferma un italiano e un marocchino

Due arresti della Polizia per furto e ricettazione

Commettevano furti con auto rubata, la polizia ferma un italiano e un marocchino

Il giorno prima avevano rubato l’auto ed il giorno seguente avevano perpetrato furti con la stessa nei pressi di corso Vercelli e zone limitrofe. Si tratta di due cittadini, un italiano di 22 anni e un marocchino di 31 anni.

I due sono stati intercettati a bordo dell’autovettura rubata dagli agenti della Squadra Volante in quanto la targa era oggetto di ricerche. Ancora a bordo del veicolo, uno dei due soggetti, quello seduto al lato passeggero, vista la volante alle calcagna, è sceso dal mezzo nel tentativo di garantirsi la fuga, ma è stato immediatamente fermato da un poliziotto. Subito dopo, l’altro individuo ha abbandonato anch’egli il mezzo, fuggendo a piedi.

All’altezza del ponte Carpanini, il trentunenne ha scavalcato la ringhiera cadendo sull’argine del Po con un salto di circa 3 metri. Inutile il suo tentativo di fuga in quanto è stato fermato da un agente dopo un arduo inseguimento. A bordo dell’auto sulla quale viaggiavano i fuggitivi, sono state rinvenute diverse casse di bottiglie di bibite, una borsa con diversi documenti, un passaporto ed altri oggetti restituiti ai legittimi proprietari.

In seguito agli accertamenti effettuati e alla visualizzazione di alcuni fotogrammi, i soggetti sono stati arrestati e denunciati per i reati di ricettazione e lesioni personali.

r.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium